Calciomercato Inter, si tratta per Criscito. Lo vuole pure il Genoa

Il difensore dello Zenit è in scadenza di contratto e ha già giocato con Spalletti in Russia. Su di lui però c'è anche il Genoa, club nel quale è cresciuto.

164 condivisioni 0 commenti

di

Share

Serve solidità, serve concretezza. L'Inter in questa stagione ha dimostrato di poter compere per i primi posti in Serie A. Poi però ha anche palesato un po' di problemi. Perché un crollo come quello dei nerazzurri probabilmente è dovuto anche al fatto che dentro lo spogliatoio ci siano pochi giocatori che conoscono il campionato italiano e le sue difficoltà.

Per questo, per la prossima finestra di calciomercato, l'Inter si sta muovendo su giocatori che siano in Italia da diversi anni oppure che abbiano il passaporto italiano. Un po' come fatto dal Milan, che nel momento di difficoltà si è affidato a Gattuso, Montolivo, Cutrone e Calabria. Veterani o ragazzi che sanno cosa significhi indossare la maglia rossonera.

I primi obiettivi di calciomercato dell'Inter sono infatti Stefan de Vrij, in Italia dal 2014 e in scadenza di contratto con la Lazio, e Kwadwo Asamoah, arrivato in Serie A nel 2008 e in scadenza di contratto con la Juventus. Gente d'esperienza che conosce bene il campionato italiano. Ma non ci sono solo loro.

Vota anche tu!

Criscito è il nome giusto per l'Inter?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Calciomercato Inter, si tratta per Criscito

Altra idea di calciomercato per l'Inter è quella legata a Domenico Criscito. Anche lui in scadenza di contratto, vuole tornare in Italia dopo le sette stagioni vissute in Russia con lo Zenit. Nei giorni scorsi il giocatore ha confermato di aver ricevuto l'offerta di rinnovo dal club russo ma di avere intenzione di rifiutarla. Spalletti, che lo ha allenato allo Zenit, è pronto ad accoglierlo anche a Milano. Su di lui però non c'è solo l'Inter.

Lo vuole anche il Genoa, club nel quale Criscito è cresciuto. Per questo l'offerta dei rossoblù per lui è particolarmente interessante. Sul tavolo ha un contratto di 5 anni più la promessa di entrare in società una volta appesi gli scarpini al chiodo. Lui ci pensa, così come l'Inter che deve decidere cosa fare. Perché ai nerazzurri servono solidità e concretezza. E quello di Criscito, a zero, sembra un nome interessante.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.