WWE Raw, Strowman "le suona". E Ronda Rousey si prende WrestleMania

Primo Symphony of Destruction Match della storia. Annunciato l'incontro dell'ex UFC nello Showcase of the Immortals. E ad aprile ci sarà la Greatest Royal Rumble a 50 uomini.

77 condivisioni 0 commenti

di

Share

Dal BMO Harris Bradley Center di Milwaukee (Wisconsin) va in onda una nuova puntata di WWE Raw. Trai i match già in programma c’è quello in cui Nia Jax tenterà ancora una volta di interrompere la streak vincente di Asuka, ancora imbattuta dal suo approdo nel main roster. Non è annunciata la presenza di Brock Lesnar, che a quanto pare non dovrebbe incontrare il suo prossimo avversario a WrestleMania, Roman Reigns, nemmeno in questa occasione.

Ci sarà invece Ronda Rousey, che proseguirà così la sua faida contro Triple H e Stephanie McMahon, schierata dalla parte dell’altra medaglia olimpica, il General Manager di WWE Raw, Kurt Angle.

In sospeso poi la questione tra Braun Strowman ed Elias, che si sfideranno nel primo Symphony of Destruction Match della storia, un incontro senza squalifiche e senza count-out, dove saranno messi a disposizione strumenti musicali da usare come armi. Ultimo punto che sarà certamente affrontato è poi quello che riguarda l’Intercontinental Championship di The Miz, che teoricamente sette giorni fa ha perso la possibilità di essere presente a WrestleMania 34 perdendo sia con Finn Balor che Seth Rollins. Entrambi, però, vogliono un match nello Showcase of the Immortals. Dopo aver elencato gran parte dei temi che saranno toccati in questa puntata, possiamo cominciare con il nostro racconto nella rubrica WWE-ek Raw a cura di FOX Sports.

WWE Raw

Il primo a salire sul ring è Kurt Angle, che furioso chiama Triple H per chiarire quanto accaduto la settimana scorsa. A presentarsi è però Stephanie McMahon, che spiega come suo marito sia assente e chiede al General Manager di calmarsi, perché deve pensare alla sua famiglia e allo stipendio che deve portare a casa. Li raggiunge Ronda Rousey, che vuole annunciare il nome di chi sfiderà nel suo match a WrestleMania 34 che gli è stato garantito al momento della firma del contratto.

La Commissioner le ricorda che non può essere una campionessa e che deve essere un'atleta sotto contratto con la WWE. Vuole far partire il rullo di tamburi per l'annuncio, ma Ronda Rousey non le dà il tempo e dice di voler sfidare proprio Stephanie McMahon.

A questo punto si presenta pure Triple H, che tenta di gettare acqua sul fuoco e riportare tutto alla calma, spiegando che Stephanie non è in realtà un'atleta. Kurt Angle prende di nuovo parola e contraddice The Game, spiegando come tutti loro abbiano sia un ruolo dirigenziale che il contratto da Superstar WWE. Quindi, in virtù delle sue funzioni, stabilisce un Mixed Tag Team Match per lo Showcase of the Immortals: lui e Ronda Rousey da una parte, Triple H e Stephanie McMahon dall’altra. The Game prova ad attaccare di nuovo Kurt Angle, ma questa volta non riesce a sorprenderlo. Ne nasce una rissa che viene vinta dalle due medaglie olimpiche statunitensi.

Asuka vs Nia Jax

Il primo match della serata è quello tra Asuka e Nia Jax, con la giapponese che riesce a vincere ancora una volta per sottomissione, prolungando la sua imbattibilità. L'incontro tra le due è stato comunque sensazionale e al termine di esso il pubblico applaude a lungo Nia Jax, che se ne va molto delusa.

Sheamus e Cesaro vs The Revival

Tag Team Match con in palio la possibilità (per i Revival) di sfidare Sheamus e Cesaro per i titoli a WrestleMania 34. A vincere però sono i campioni i scarica, che hanno la meglio grazie alla Neutralizer di Cesaro su Dawson.

John Cena on the ring

Il Free Agent John Cena si presenta sul ring e armato di microfono spiega la sua strategia per conquistare un posto nel Grandaddy of Them All: vincerà il titolo WWE a Fastlane diventando campione per la 17esima volta, poi concederà la rivincita ad AJ Styles per un Triple Threat Match con Shinsuke Nakamura. Al termine del suo discorso si presenta Goldust, che lo sfida per un match.

John Cena vs Goldust

Il match conseguente viene vinto agevolmente dal leader della Cenation con la sua AA.

Backstage

Elias va da Kurt Angle chiedendogli di eliminare il Symphony of Destruction Match tra lui e Braun Strowman, perché la musica deve portare all'unione e non alla lotta. Il General Manager non accetta e rilancia, aggiungendo alla stipulazione il Falls Count Anywhere, in modo che stavolta non possa scappare.

Bayley vs Mandy Rose (con Sonya Deville e Paige)

Bayley riesce a battere Mandy Rose, rovesciando un Roll-up. Ma al termine dell’incontro viene attaccata come al solito dall’Absolution. Ci pensa Sasha Banks a intervenire per difenderla e mettere in fuga le avversarie, poi prova ad abbracciare Bayley che però si rifiuta.

Comunicato: Greatest Royal Rumble il 27 aprile

Viene annunciato che il 27 aprile si terrà la Greatest Royal Rumble a 50 uomini in Arabia Saudita. Ecco il comunicato ufficiale:

L’Autorità Generale per lo Sport dell’Arabia Saudita presenterà in partnership con la WWE la Greatest Royal Rumble, che si terrà presso il King Abdullah Sports City di Jeddah, in Arabia Saudita, venerdì 27 aprile. Per la prima volta storia, il Royal Rumble Match vedrà 50 Superstar della WWE contendersi la vittoria. All’evento parteciperanno, tra gli altri, atleti del calibro di John Cena, Triple H, Roman Reigns, AJ Styles, Braun Strowman, The New Day, Randy Orton, Bray Wyatt e Shinsuke Nakamura. I biglietti e le informazioni sulla diretta saranno disponibili a partire dalle prossime settimane. Questo evento è parte integrante della partnership strategica decennale in supporto del Vision 2030, il programma di riforma economico-sociale dell’Arabia Saudita. “La Greatest Royal Rumble sarà uno spettacolo unico” ha dichiarato Vince McMahon, Presidente e CEO della WWE. “La nostra partnership con l’Autorità Generale per lo Sport dell’Arabia Saudita conferma la nostra volontà di portare gli spettacoli WWE presso un pubblico sempre più ampio.”

Backstage

Alexa Bliss e Mickie James vanno da Nia Jax per tentare di consolarla dopo l’ennesima sconfitta con Asuka e per la sua mancata partecipazione a WrestleMania. Il discorso lo fa solamente Alexa, Nia non regge e scoppia a piangere.

Braun Strowman vs Elias

Come prevedibile Elias stavolta non ha scampo e il primo Symphony of Destruction Falls Count Anywhere Match della storia viene vinto da Braun Strowman, che disintegra l’avversario, fracassandogli addosso prima il contrabbasso e poi addirittura il pianoforte. Elias, che prima del match dà una prova delle sue indiscutibili qualità musicali, tenta di scappare ancora una volta salendo sulla sua auto e mettendola in moto. Non riesce nel suo intento però, perché il Mostro che cammina tra gli uomini solleva direttamente la macchina, riportando il suo avversario sul ring.

Bray Wyatt vs Rhyno

Bray Wyatt si libera in poco tempo di Rhyno e ancora una volta si mette alla ricerca di Woken Matt Hardy. Questi si palesa solo sul Titantron, sfidando Wyatt nell’Ultimate Deletion.

The Miz on the ring

Sale sul ring The Miz per presentare i suoi annuali Mizzies Awards. Viene interrotto da Seth Rollins e Finn Balor, che lo accusano di essere noioso. Allora il campione intercontinentale rilancia e li sfida in un 3-on-2 Handicap Match.

The Miz, Bo Dallas e Curtis Axel vs Seth Rollins e Finn Balor

Seth Rollins e Finn Balor riescono ad aver la meglio su Miz e il Miztourage grazie al Curb Stomp su The Miz di Rollins, che "scippa" il pin a Finn Balor mentre questi si preparava per il Coup de Grace. Al termine dell’incontro i due ci ridono sopra e il General Manager Kurt Angle annuncia che sia Finn Balor che Seth Rollins avranno l’opportunità di conquistare il titolo intercontinentale di The Miz a WrestleMania 34 in un Triple Threat Match.

Paul Heyman on the Ring

Sale sul ring l’avvocato di Brock Lesnar, Paul Heyman, che avverte Roman Reigns riguardo la presenza del suo assistito la prossima settimana a WWE Raw, a Detroit. Nel corso del suo promo spiega come Brock Lesnar sia un campione di livello assoluto e simbolicamente poggia la cintura dell'Universal Champioship sul ring, dicendo che lo stesso potrebbe fare anche in vista di Summerslam o con il titolo UFC. Terminato il promo, interviene il Big Dog, che risponde chiedendo all’avvocato di avvertire a sua volta The Beast (che chiama ancora una volta "puttanella"): che si presenti per lottare e non per tenere in mano un microfono.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.