Premier League, retroscena Kanté: è svenuto in allenamento nel weekend

Svelato l'arcano dietro l'assenza del mediano contro il Manchester City: nel corso della seduta del venerdì il francese è svenuto nello spogliatoio.

N'Golo Kanté, centrocampista del Chelsea

390 condivisioni 0 commenti

di

Share

N'Golo Kanté fuori da Manchester City-Chelsea a causa di uno svenimento. Questa l'indiscrezione svelata dal Telegraph riguardo al big match domenicale dello scorso turno di Premier League, che ci ha offerto l'ennesima consacrazione della corazzata guidata da Pep Guardiola opposta ad un undici di Antonio Conte pressoché inerme di fronte allo strapotere dei Citizens. Una vicenda venuta alla luce soltanto poche ore fa, con i Blues che hanno già registrato l'ok dei medici per il rientro in campo dell'ex Leicester.

Il tutto si è verificato nella giornata di venerdì 2 marzo: in occasione di una delle ultime sedute d'avvicinamento alla sfida dell'Etihad Kanté ha accusato un mancamento nello spogliatoio, svenendo di fronte ai compagni. Attimi di paura per la formazione vincitrice della scorsa Premier League, che ha fatto sottoporre il calciatore a tutti gli accertamenti di rito. Gli esiti, fortunatamente, hanno rassicurato club e calciatore, certificando l'integrità fisica del ragazzo. Nessun tipo di problema cardiaco o d'altro genere è stato riscontrato in Kanté, che ha potuto seguire la squadra in quel di Manchester.

Nonostante le rassicurazioni però Antonio Conte ha comunque deciso di non impiegare il mediano, onde evitare spiacevoli preoccupazioni. Questo, ovviamente, non ha impedito a Kanté di allenarsi regolarmente con i compagni nella giornata di martedì, con il tecnico italiano che dovrebbe schierarlo nuovamente già a partire dal match di Stamford Bridge contro il Crystal Palace.

Premier League: già rientrato il caso Kanté

Solo un grosso spavento dunque per N'Golo Kanté, con il centrocampista che si prepara a rientrare già durante il prossimo turno di Premier League. Una notizia che si incastra in una settimana particolarmente sensibile riguardo a certi temi, vista la scomparsa del centrale e capitano della Fiorentina Davide Astori, stroncato da un malore in una stanza d'albergo di Udine. Grazie al cielo però a Londra hanno già tirato un sospiro di sollievo, con gli uomini di Conte che possono dirsi sollevati per aver vissuto soltanto un brutto quarto d'ora.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.