Champions League, tifosi PSG disturbano il sonno del Real Madrid

Petardi, cori e tamburi in piena notte sotto l'albergo dove alloggiano le Merengues. Gli ultras parigini provano a condizionare la prestazione della squadra di Zidane.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Hanno voluto "dare una mano" anche loro, gli ultras del Paris Saint-Germain. Ma i modi (tanto per usare un eufemismo) sono quantomeno discutibili. Mancano ormai poche ore alla partita di ritorno degli ottavi di finale di Champions League tra il PSG e il Real Madrid, con i padroni di casa che (senza la loro stella Neymar) tenteranno di rimontare il 3-1 dell'andata al Santiago Bernabeu.

Il clima della partita è incandescente, lo è già dall'immediato post gara di Madrid, quando il club francese ha iniziato la sua polemica nei confronti dell'arbitraggio di Rocchi.

Nei giorni di avvicinamento alla sfida di stasera, la società parigina ha chiesto aiuto ai suoi tifosi, al motto di "Ensemble, on va le faire" (Insieme, ce la faremo), che tra l'altro ha trovato una grande solidarietà e condivisione anche da parte di molte altre squadre francesi, schierate dalla parte della capolista in Ligue 1 in vista di questa sfida di Champions League. Evidentemente però la parte più calda della tifoseria del PSG ha preso un po' troppo alla lettera questo invito, come testimonia l'accoglienza riservata dal "comitato di benvenuto" organizzato per l'arrivo del pullman del Real Madrid a Parigi.

Champions League, tifosi PSG disturbano il sonno del Real Madrid

E non è finita, perché in piena notte (intorno all'1:30) gli ultras del Paris Saint-Germain hanno deciso di "allietare" il sonno dei giocatori del Real Madrid facendo sentire la loro rumorosa presenza fuori dall'hotel dove alloggia la squadra allenata da Zinedine Zidane.

Sono stati usati petardi, trombe, tamburi e chi più ne ha più ne metta, con tanto di cori indirizzati verso i calciatori "merengues", al fine ovviamente di disturbarli e non consentire loro di riposare.

È servito l'intervento della polizia per far tornare la situazione alla calma, ma l'obiettivo era già stato ampiamente raggiunto. In Spagna parlano di un Real Madrid indignato per aver subito questo tipo di trattamento da parte della tifoseria organizzata del PSG e alcuni media ne danno la responsabilità proprio al club parigino, che avrebbe caricato troppo la sfida sui social network e con le dichiarazioni pubbliche rilasciate negli ultimi giorni. Gli ottavi di finale di ritorno di Champions League si giocheranno tra qualche ora, ma il clima a Parigi è già incandescente.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.