Liga, tutti i 600 gol di Messi: 211 per Guardiola, 148 nei 15' finali

Con la rete segnata nello scontro diretto contro l'Atletico Madrid, l'argentino raggiunge quota 600 reti in carriera. Scopriamo le curiosità legate ai suoi gol.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

L'ha decisa Lionel Messi. L'ha decisa lui. L'argentino ha segnato il gol decisivo nello scontro diretto fra il Barcellona e l'Atletico Madrid. La Liga, con 11 partite ancora da giocare, appare decisa. I Colchoneros potevano andare a -2, si ritrovano a -8. Proprio grazie al gol della Pulce.

Non un gol qualsiasi dunque. Non lo è per la Liga, non lo è per il Barcellona, non lo è per l'Atletico Madrid che vede sfumare il sogno del titolo, ma non lo è nemmeno per lo stesso Messi. È infatti è la sua rete numero 600 in carriera. La prima la realizzò all’ultimo minuto di una partita giocata dal Barcellona contro l'Albacete. Era il primo maggio del 2005, in poco meno di 13 anni ne ha segnate altre 599.

Ha segnato senza sosta, basti pensare che ben quattro volte ha vinto la Scarpa d'Oro. Dal 2008/09 in poi non ha mai realizzato meno di 30 gol a stagione. Eppure dietro alle sue 600 reti ci sono diverse curiosità che non tutti conoscono. Il Siviglia, per esempio, è la squadra alla quale ha segnato di più (29 volte), con l'Argentina ha timbrato il cartellino 61 volte (5 nei tre Mondiali ai quali ha partecipato), ma c'è tanto altro ancora.

Messi, le curiosità sui 600 gol

Quanto Messi sia decisivo lo dimostra anche il momento della partita in cui ha segnato di più: tra il 76' e il 90' ha segnato ben 148 gol. In tutto con il Barcellona ne ha realizzati 238 nei primi tempi e 300 dal 46' in poi. A questi va aggiunto il gol nella finale del Mondiale per Club 2009 contro l’Estudiantes, arrivato ai supplementari. Nessuno gli ha servito più assist di Dani Alves. L'argentino ha realizzato ben 42 reti su passaggio decisivo dell'ex juventino. L'anno solare migliore della Pulce è stato il 2012: 366 giorni nei quali realizzò 91 reti. Ne segnò 5 in un'unica partita al Leverkusen, che per lui è ancora il record personale. Interessante vedere anche quanti gol ha segnato per i singoli allenatori. In questa speciale classifica al primo posto c'è Pep Guardiola (211). Sul podio anche Luis Enrique (153) e Vilanova (50). C'è poi il Tata Martino (41) e l'attuale tecnico Valverde (32).

Curiosamente ieri Messi ha segnato per la terza volta di fila su punizione, filotto che non gli era mai riuscito prima in Liga (è la sua 33esima rete su punizione). Su rigore l'ha buttata dentro 78 volte, sbagliando in 23 occasioni (famoso l'errore contro il Chelsea di Di Matteo nella semifinale di Champions League del 2012). In tutta la carriera la Pulce ha segnato un gol ogni 101 minuti giocati. Tralasciando le squadre spagnole (a 7 delle quali ha segnato almeno 20 gol), il club contro il quale Leo si è esaltato di più è l'Arsenal (9 centri). In nazionale ha segnato 4 reti a Venezuela, Ecuador, Paraguay, Uruguay e Brasile. Sono però tutti record che Messi ha ancora tempo di ritoccare ancora. In carriera lo ha già dimostrato: gli riesce tutto, basta che lo voglia lui.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.