Astori, il Procuratore capo di Udine: "Arresto cardiocircolatorio"

Le parole Procuratore capo di Udine, Antonio De Nicolo.

Astori

973 condivisioni 0 commenti

Share

Il Procuratore capo di Udine, Antonio De Nicolo, si è espresso in merito alla tragica morte di Davide Astori, scomparso nella notte mentre era in ritiro a Udine con la Fiorentina:

L'idea è che il giocatore sia deceduto per un arresto cardiocircolatorio per cause naturali, anche se è strano che succeda una cosa del genere a un professionista così monitorato senza segni premonitori

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.