Serie A, le pagelle di Lazio-Juventus: Dybala, dal nulla alla joya

L'argentino latita per tutto il match, poi pesca una magia che vale tre punti pesantissimi: scopriamo i voti, i migliori e i peggiori del big match dell'Olimpico.

Serie A, pagelle Lazio-Juventus

11 condivisioni 0 commenti

di

Share

Una magia per spezzare un equilibrio che sembrava ormai indiscutibile. Paulo Dybala ritrova il gol dopo oltre due mesi di digiuno e regala alla Juventus tre punti pesantissimi nella corsa al titolo di regina della Serie A. I bianconeri si riportano sotto al Napoli, in attesa del big match del San Paolo tra la formazione di Sarri e la Roma (e del recupero della gara contro l'Atalanta).

Tra Lazio e Juventus è una partita vera, soprattutto a livello tattico: Inzaghi e Allegri si annullano a vicenda, in una gara che appariva ormai incanalata sullo 0-0. Un risultato che avrebbe fatto comodo ai biancocelesti, nella sfida per la Champions League.

La 27ª giornata di Serie A premia invece i campioni d'Italia in carica, proprio quando tutto portava in direzione di due punti persi nel testa a testa con il Napoli. All'Olimpico finisce invece 1-0 per la Vecchia Signora, grazie alla rete di Dybala. Scopriamo allora le pagelle delle due formazioni, i migliori e i peggiori di una partita giocata sul filo del rasoio tra due delle maggiori protagoniste di questa Serie A

Serie A, le pagelle di Lazio - Juventus

Lazio (3-5-1-1) - Strakosha 6; Luiz Felipe 5,5, de Vrij 6,5, Radu 6,5; Lulic 6,5 (90' Murgia sv), Parolo 6, Leiva 6,5, Milinkovic-Savic 5,5, Lukaku 6; Luis Alberto 5,5 (70' Felipe Anderson 5,5); Immobile 5,5 (79' Caicedo sv). All. S. Inzaghi 6.

Juventus (3-5-2) - Buffon 6,5; Barzagli 6,5, Benatia 6, Rugani 6,5; Lichtsteiner 5,5 (57' Douglas Costa 6), Khedira 5,5, Pjanic 6,5, Matuidi 6, Asamoah 6,5; Mandzukic 5 (72' Alex Sandro 6), Dybala 7 (90' + 5 Chiellini sv). All. Allegri 6.

I migliori

Dybala 7

Serie A, Paulo Dybala è il match winner per la Juventus
Serie A, l'argentino non segnava in dal 30 dicembre contro il Verona

Prima volta da titolare dopo l'infortunio, primo gol del 2018. Non sembra affatto il suo sabato migliore: pochi spunti, un tiro sballato al 65' e un altro murato subito dopo. Insufficienza piena. Poi il colpo di teatro, il coniglio che fa capolino dal suo cilindro quando lo 0-0 sembrava ormai congelato. Nel gol c'è tutta la Joya: il dribbling a Luiz Felipe, la protezione del pallone su Parolo, la stoccata che non lascia scampo a Strakosha. Non segnava dal 30 dicembre, è tornato a esultare regalando alla Juve tre punti pesantissimi.

Buffon 6,5

Il capitano della Juventus Gianluigi Buffon
Buffon, imbattuto per la prima volta in stagione contro la Lazio

Tre i palloni più pericolosi scaricati verso la sua porta dalla Lazio, tre le parate sicure del capitano bianconero: blocca sulla linea l'incornata di Milinkovic al 20', poi in sequenza sbarra la strada prima Immobile e poi a Luis Alberto (addirittura da calcio d'angolo). In una gara giocata sul filo dell'equilibrio, anche la sua sicurezza ha fatto la differenza.

Lulic 7

Senad Lulic, il capitano della Lazio
Il capitano biancoceleste tra i migliori della Lazio

Tra i migliori riserviamo uno spazio anche all'altro capitano. Inzaghi lo sposta a destra, dopo il forfait improvviso di Basta, e il bosniaco risponde presente. Le scorie della semifinale contro il Milan si fanno sentire, ma il numero 19 biancoceleste stringe i denti e ingaggia un duello da scintille vulcaniche con Asamoah. Quando esce dal campo, la sua squadra ha ancora tra le mani un pareggio d'oro.

I peggiori

Mandzukic 5

Mario Mandzukic, attaccante della Juventus
Il croato non lascia il segno, a parte un colpo di testa a inizio partita

Allegri lo sceglie come partner d'attacco di Dybala, il croato lo ripaga con un colpo di testa insidioso dopo 9 minuti. Sarà l'unico segno tangibile lasciato dal numero 17 bianconero in tutta la partita: naturale la sua sostituzione a metà ripresa, per fare posto ad Alex Sandro.

Luis Alberto 5,5

Luis Alberto, trequartista della Lazio
Luis Alberto è stato sostituito nella ripresa

Al suo posto - o insieme a lui - potremmo citare anche Immobile o Milinkovic. Non perché la loro partita sia stata negativa, ma perché da loro nascono le giocate risolutive per la Lazio. Troppo acuminate le unghie della difesa bianconera, troppo serrato il pressing sulle fonti di gioco biancocelesti. D'altra parte, non era questa la serata utile per fare sfracelli.

Lichtsteiner 5,5

Stephan Lichtsteiner, esterno della Juventus
Stephan Lichsteiner è stato sostituito al 57'

La grinta del pendolino svizzero è la solita di sempre, ma finisce spesso e volentieri per essere intrappolato nella trappola posizionata da Lukaku e Radu. Proprio per un calcione all'ex compagno di squadra ai tempi della Lazio, a fine primo tempo, rimedia un giallo pesantuccio: era diffidato e salterà la sfida casalinga contro l'Udinese. Quando Allegri decide, nella ripresa, di aumentare la trazione anteriore, è lui a lasciare il campo a Douglas Costa.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.