Neymar e il contratto con la Nike: tutti i bonus

Bonus legati sia ai risultati individuali che a quelli di squadra. Lo stipendio dipende invece dai club in cui gioca.

573 condivisioni 0 commenti

di

Share

Soldi, soldi, soldi. Chi ha tanti soldi vive come un... Neymar. Il talento brasiliano ha un contratto ricchissimo con il PSG, ma ne ha uno molto conveniente anche con la Nike, suo sponsor ufficiale. L'ex Barcellona è legato alla società americana dal 2011 e lo sarà fino al 2022, ma l'accordo può esser prolungato fino al 2024.

La curiosità è che la Nike ha previsto anche l'eventualità che Neymar finisca a giocare in squadre di fascia inferiore al PSG. Per la società americana le squadre di fascia A, secondo quanto riportato da UOL Esporte, sono Chelsea, Milan, Manchester United, Arsenal, Juventus, Bayern, Inter, Barcellona e Real Madrid. Se il brasiliano dovesse retrocedere di fascia il suo ingaggio verrebbe infatti dimezzato. Le squadre di fascia B sono quelle che si sono qualificate per i quarti di Champions League in tre degli ultimi cinque anni.

La Nike ha previsto anche l'eventualità che Neymar finisca a giocare in squadre di fascia C (guadagnerebbe il 25%) o fascia D (non prenderebbe più una lira). Nella fascia C sono inserite le squadre appartenenti alla prima divisione nazionale, nella quarta fascia quelle di categorie inferiori.

Vota anche tu!

Neymar vincerà il Pallone d'Oro?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Neymar, tutta la verità sul suo contratto con la Nike

Nell'accordo fra Neymar e la Nike sono previsti anche premi per risultati di squadra e individuali. Il Pallone d'Oro sarebbe il riconoscimento che la Nike gli pagherebbe più di qualunque altro (un milione di euro extra). Molto più basso il premio nel caso in cui il Brasile, ovviamente con lui in campo, dovesse vincere il Mondiale (gli verrebbe girato un assegno da 50mila euro, 30mila nel caso in cui arrivasse secondo).

Vota anche tu!

Il Psg riuscirà a eliminare il Real Madrid senza Neymar?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Paradossalmente gli conviene di più diventare capocannoniere (200mila euro). La filosofia era la stessa per le Olimpiadi: 20mila euro per l'oro, 100mila per il primo posto della classifica cannonieri e 150mila per il premio di miglior giocatore. Fatto sta che qualsiasi cosa faccia, di fatto, Neymar approfitta di un bonus. E su di lui continua la pioggia di soldi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.