MMA: McGregor verrà privato della cintura pesi leggeri dopo UFC 223

Il campione pesi leggeri UFC verrà privato della sua cintura: sarà uno tra Tony Ferguson e Khabib Nurmagomedov ad ereditare la corona delle 155 libbre.

Conor McGregor, attuale campione pesi leggeri UFC ©: Zuffa LLC

1k condivisioni 1 commento

di

Share

Conor McGregor è pronto a dire addio al titolo di campione pesi leggeri UFC. L'irlandese, lontano dalla gabbia delle grandi MMA da oltre un anno e mezzo, verrà privato del titolo a UFC 223. La notizia, in realtà già ventilata da un paio di mesi, sta assumendo sempre più concretezza col passare dei giorni: il match tra Khabib Nurmagomedov e Tony Ferguson avrà dunque valenza per il titolo indiscusso e non per l'interim, come filtrato in un primo momento.

Una notizia che non farà felici i fans dell'irlandese, che comunque non ha poi fatto molto per convincere UFC a desistere dal proprio intento: ecco perché, quando McGregor tornerà nelle MMA, dovrà provare a riconquistare quella cintura. D'altronde sia Khabib che Ferguson hanno spinto non poco per una soluzione simile, visto il menefreghismo di "Notorius" riguardo alle dinamiche che lo hanno visto direttamente o indirettamente coinvolto nel corso del recente periodo.

Vota anche tu!

MMA: contro chi vorreste vedere McGregor al suo rientro in UFC?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

A testimonianza di come la notizia legata all'addio forzato di McGregor alla cintura sia più che un rumors si aggiungono le parole di Ali Abdelaziz, manager di Khabib Nurmagomedov, ai microfoni del Times.

Conor vuole la cintura, vuole essere il campione, ma non vuol difendere il titolo. Sarei estasiato di vederlo contro il vincitore del main event di UFC 223. McGregor quindi non sarà più il campione, perché verrà spogliato di questa carica. Il contratto dice questo e la promotion è d'accordo, quindi andrà così al 100%.

MMA: quale destino per McGregor dopo UFC 223?

L'addio alla cintura da parte di Conor McGregor cozza, ovviamente, con il post pubblicato su Instagram dallo stesso un paio di giorni fa. A questo punto, vista la volontà dell'irlandese di combattere almeno due volte quest'anno, è probabile che uno dei match in programma sarà da disputarsi contro il vincitore di Khabib Nurmagomedov vs Tony Ferguson. Ed il secondo? Chissà che non possa esserci un superfight contro GSP, palesemente dimagrito dopo un problema di salute allo stomaco e vicino ad un peso forma che - in linea puramente teorica - potrebbe avvicinarlo ad un confronto con uno dei fighter più iconici del recente triennio delle MMA mondiali.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.