Bundesliga, il Bayer Leverkusen tiene il passo: 2-1 al Wolfsburg

La squadra di Herrlich domina alla Volkswagen Arena e coglie tre punti molto importanti in ottica Champions. Wolfsburg sempre più con l'incubo retrocessione.

80 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il Bayer Leverkusen riscatta la sconfitta interna contro lo Schalke 04 e torna a vincere in Bundesligsa, battendo 2-1 il Wolfsburg in una Volkswagen Arena non proprio gremita: dopo il rigore di Alario nel primo tempo e alla perla di Brandt nella ripresa, non è bastato il gol dell'ex segnato da Mehmedi.

Vittoria importante per la squadra di Herrlich, che tiene il passo delle altre nel gruppone Champions e aggancia momentaneamente il Borussia Dortmund (impegnato più tardi contro il Lipsia). Brutta situazione invece per la formazione di Bruno Labbadia, sempre più invischiata nella lotta per non retrocedere.

Bundesliga, il Bayer Leverkusen domina e va in vantaggio

Pronti via ed è subito grande chance per il Bayer Leverkusen, vista la percussione di Volland conclusasi con un destro fuori di pochissimo. Ospiti che giocano meglio del Wolfsburg, e alla mezz'ora trovano l'occasione giusta per sbloccarla: Arnold stende Havertz in area di rigore e all'arbitro non resta che assegnare il penalty.

Alla battuta si presenta Lucas Alario che spiazza Casteels e firma il suo sesto gol in Bundesliga, portando avanti meritatamente i suoi. La reazione della squadra di Bruno Labbadia è praticamente inesistente, e dunque si va all'intervallo senza ulteriori emozioni.

Il finale di partita si accende

Stesso canovaccio tattico anche a inizio ripresa, con il Bayer Leverkusen padrone del campo e del gioco. Dopo cinque minuti di gioco Arànguiz si rende molto pericoloso, calciando bene una punizione dal limite che tocca la traversa e va sul fondo. Poco dopo si fa vedere anche Baumgartlinger, ma la sua botta al volo da fuori viene deviata in calcio d'angolo.

A portare sul 2-0 la sfida ci pensa il neo entrato Julian Brandt, che al 78' scambia nello stretto con Alario e batte Casteels con un sontuoso pallonetto. Quinto gol in campionato per il talento classe '96 seguito stretto dal Milan, che viste le giocate del ragazzo farebbe davvero un grande affare.

Il secondo gol di subìto accende però l'orgoglio del Wolfsburg, che accorcia immediatamente le distanze con il classico gol dell'ex firmato Mehmedi. Il destro a giro dello svizzero è imprendibile per Leno, e dunque il finale si infiamma. Ma nonostante qualche pericolo, il Bayer riesce a tenere il risultato e a portarsi a casa tre punti fondamentali. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.