Serie A, probabili formazioni Milan-Inter: ok Icardi, rigioca Cutrone

A San Siro che sfida tra i due centravanti: Spalletti recupera l'argentino dopo 4 giornate di stop, Gattuso sceglie Cutrone per la quarta volta consecutiva in campionato.

288 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il posticipo, che posticipo! La ventisettesima giornata di Serie A si chiude con il botto, con il derby della Madonnina. O della Champions League, visto che il Milan di Gattuso è in uno stato di forma strepitoso e si è portato a ridosso del quarto posto, occupato in questo momento proprio dall’Inter. 

I rossoneri hanno la possibilità di accorciare a -4 dalla squadra di Spalletti, sperando anche in un passo falso della Roma nell’anticipo del San Paolo con il Napoli. Quel che due mesi fa sembrava un miraggio potrebbe diventare realtà.

Anche perché l’Inter ha vinto solo 2 delle ultime 11 partite di campionato (in casa contro Bologna e Benevento), un rendimento che ha fatto crollare le certezze di inizio stagione, dove i nerazzurri stavano tenendo il passo di Napoli e Juve ed erano volati in testa alla classifica. Però Spalletti, almeno stavolta, può sorridere osservando la situazione in infermeria: Icardi ha risolto il proprio problema muscolare. L’argentino, nelle probabili formazioni per domenica sera, non può che tornare a guidare l’attacco. 

Patrick Cutrone
Patrick Cutrone, 20 anni, di nuovo favorito su Kalinic: il classe '98 ha segnato il gol decisivo nel derby di Coppa Italia

Serie A, probabili formazioni Milan-Inter: ok Icardi, rigioca Cutrone

Queste le probabili formazioni in vista del posticipo della ventisettesima giornata di Serie A tra Milan e Inter:

Qui Milan

Cutrone is on fire. Che tradotto significa: in questo momento sta troppo bene per poter perdere il posto da titolare. E quindi il classe ’98 dovrebbe essere impiegato di nuovo dall’inizio nonostante le fatiche di mercoledì sera con la Lazio: per lui si tratta della quarta partita consecutiva dal 1’ in campionato (la sesta considerando anche Europa League e Coppa Italia). Che poi, nelle probabili formazioni, sono gli stessi undici visti nell’ultima settimana contro Roma e Lazio.

Andrea Conti
Andrea Conti, 23 anni, prelevato in estate dall'Atalanta: può tornare tra i convocati dopo l'infortunio al crociato

Dunque Cutrone in vantaggio su Kalinic con ai lati Suso e Calhanoglu. A centrocampo Biglia in regia (favorito su Montolivo) con Kessié e Bonaventura a muoversi come intermedi. In difesa l’unico dubbio è Calabria, comunque in netto vantaggio sulla candidatura di Abate. Può rientrare tra i convocati Andrea Conti, fermo da inizio stagione per la lesione del crociato anteriore del ginocchio sinistro. 

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu. All. Gattuso.

Qui Inter

Mauro Icardi
Mauro Icardi, 25 anni, ha risolto l'infortunio muscolare e tornerà a guidare l'attacco dopo 4 partite

Spalletti tira un sospiro di sollievo e riabbraccia Mauro Icardi, il suo capitano, out contro Crotone, Bologna e Genoa e in panchina sabato scorso nel match con il Benevento. Il numero 9, autore di una tripletta decisiva nel derby d’andata, spingerà Eder in panchina. Alle sue spalle, la batteria dei trequartisti del 4-2-3-1, dovrebbe essere formata da Candreva, Borja Valero (non al meglio per un affaticamento) e Perisic. A centrocampo il tandem Vecino-Gagliardini. In difesa recuperato Miranda che tornerà a fare coppia con Skriniar. Sulle fasce Cancelo a destra e D’Ambrosio a sinistra chiudono la linea davanti ad Handanovic. 

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio; Vecino, Gagliardini; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi. All. Spalletti.

Miranda
Miranda, 33 anni, farà coppia con Skriniar in difesa: non ha giocato contro Genoa e Benevento

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.