Coupe de France: il segreto di Pichot, eroe pararigori grazie a Buffon

La favola dell'Herbiers, squadra di Championnat National (la nostra Serie C) in semifinale di Coppa. Ecco cosa ha guardato l'estremo difensore prima di parare due penalty.

Il portiere dell'Herbiers Pichot, si guarda i video di Buffon

548 condivisioni 0 commenti

di

Share

Gioca in Championnat National (l'equivalente della nostra Serie C), Les Herbiers. E se la passa anche male, visto che occupa la terzultima posizione in classifica, in piena lotta per non retrocedere. Ma nonostante questo, i ragazzi guidati dal tecnico Frédéric Reculeau, sono riusciti nell'impresa di arrivare in semifinale di Coupe de France. È difficile, ma può capitare. Un po' come succede nell'inglese FA Cup, anche in Francia alla coppa nazionale possono partecipare club provenienti dai campionati regionali amatoriali (8000 circa ogni anno). E Les Herbiers sta vivendo un sogno.

Dopo aver eliminato l'Angoulême ai supplementari nei 32esimi, il Saint-Lô nei 16esimi e l'Auxerre (Ligue 2) agli ottavi, nei quarti di finale sono riusciti ad avere la meglio anche sul Lens (sempre della seconda divisione francese), dopo una partita conclusa sullo 0-0 e vinta poi ai calci di rigore.

Gli eroi sono stati il capitano Flochon, autore del gol decisivo, ma soprattutto il portiere, Matthieu Pichot, che ispirandosi a Buffon (tra poco scopriremo come) è riuscito a neutralizzare due tiri dagli undici metri. In realtà Pichot è diventato protagonista già prima dell'inizio della serie di penalty, con un comportamento del tutto insolito che, probabilmente, ha anche condizionato i tiratori avversari del Lens. Poco prima dell'inizio dei rigori, infatti, si è messo a bordo campo con delle vistose cuffie attaccate a un tablet, poi si è seduto sopra una borsa frigo e si è coperto con un cappotto per guardare qualcosa.

Coupe de France, Pichot eroe grazie a Buffon

Una volta terminato, ha preso il suo posto tra i pali e ha consentito alla sua squadra di vincere 4-2 e accedere alla semifinale, cioè a una sola partita (quella contro l'altra favola, il Chambly penultimo in classifica in Championnat National) dalla finale nello Stade de France di Saint-Denis, contro la vincente tra Caen e Paris Saint-Germain. 

La domanda però resta: cosa ha guardato Pichot prima dei calci di rigore? Il segreto viene svelato dallo stesso numero uno dell'Herbiers:

Nel video che ho guardato c'erano le immagini di tante parate dei portieri più importanti del mondo. Come Buffon e altri ancora, il tutto con una musica di sottofondo. Un video motivazionale, insomma.

L'effetto è stato eccellente, perché Pichot ha preso realmente ispirazione, riuscendo ad annullare l'errore nella prima serie di penalty dell'Herbiers, parando il terzo e il quarto tentativo del Lens. È anche grazie a Buffon, quindi, se Les Herbiers è approdato a una sola partita dalla finale di Coupe de France. Chissà che il portiere della Juventus adesso non mandi al collega un nuovo video, personalizzato, per caricarlo ancora di più in vista della prossima sfida. Quella che può valere una storica finale.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.