Calciomercato, l'Atalanta cerca rinforzi in Serie B: obiettivo Kouamé

L'attaccante ivoriano del Cittadella, già avvicinato agli orobici nel mercato di gennaio, continua a interessare: la Dea però dovrà superare la concorrenza di altre squadre.

Christian Kouamé con Samuel Eto'o

209 condivisioni 0 commenti

di

Share

A gennaio è stato uno dei nomi più chiacchierati del calciomercato: Christian Kouamé, centravanti del Cittadella rivelazione della Serie B 2017/2018, è stato infatti accostato nell'ultima sessione di trattative a diverse squadre della massima serie come Crotone, Benevento, Fiorentina, Sassuolo, Genoa, Udinese e Atalanta.

E anche se alla fine l'attaccante ivoriano classe 1997 è rimasto agli ordini del mister Roberto Venturato, la sensazione è che a giugno il discorso potrebbe riaprirsi e portare a un approdo di Kouamé in Serie A, categoria che il giovane, peraltro, potrebbe essere in grado di conquistare sul campo con il club veneto.

Attaccante completo, capace di giocare sia da punta centrale che come esterno in un tridente, Kouamé è senza dubbio uno dei pezzi pregiati del calciomercato in una Serie B che lo ha visto emergere prepotentemente insieme al Cittadella, attualmente quarto in classifica e distante appena sei punti dall'Empoli capolista: un piazzamento importante e inaspettato, arrivato anche grazie agli 8 gol e 6 assist di questa giovane promessa, che ha dichiarato di ispirarsi a Samuel Eto'o.

Yes 😍❤

A post shared by Christian Michael Kouame+225🇨🇮 (@christianmichael9) on

Calciomercato: l'Atalanta decisa su Kouamé

Il leggendario attaccante camerunense, trasferitosi nell'ultima sessione di calciomercato dall'Antalyaspor al Konyaspor, Kouamé lo ha conosciuto quando giocava nella Primavera dell'Inter, dov'era arrivato nel 2016 in prestito dal Prato, la sua prima squadra in Italia. Dopo il ritorno in Toscana è arrivato il prestito, la scorsa stagione, al Cittadella in Serie B: i veneti hanno intravisto in lui il potenziale che era sfuggito alla Pinetina.

Così è arrivata la prima vera stagione nel calcio che conta, che lo ha visto scendere in campo 15 volte (4 da titolare) e segnare il primo gol in cadetteria: un gran tiro di destro da fuori area dopo un bel controllo di petto, una rete decisiva per sconfiggere il Latina 2-1. Fermato sul più bello da un infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi per quasi tre mesi, Kouamé è esploso definitivamente in questa stagione, iniziata nel migliore dei modi già il 12 agosto in Coppa Italia, quando è stato tra i protagonisti del 3-0 rifilato al Bologna.

In questa stagione Christian Kouamé è uno dei punti di forza del Cittadella, titolare inamovibile del tridente di Venturato: 28 presenze su 28, 21 da titolare, 8 gol e 6 assist che permettono al Cittadella di sognare una promozione in Serie A che sarebbe a dir poco storica per un comune di appena 20mila abitanti. La massima serie è comunque nel destino di questo ragazzo, su cui l'Atalanta intende decisamente puntare per giugno e che forse, all'Inter, qualcuno rimpiange. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.