Napoli, resp. comunicazione: "Ci chiedono di non giocare il recupero"

Le parole del capo della comunicazione del Napoli, Nicola Lombardo, a Radio Kiss Kiss.

1k condivisioni 0 commenti

Share

Un rullo compressore, una macchina da guerra. Il Napoli di Maurizio Sarri non si ferma più, contro il Cagliari è arrivata la decima vittoria di fila in Serie A e un momentaneo +4 sulla Juventus che deve però recuperare la partita con l'Atalanta (in programma il 14 marzo). 

Lo Scudetto ormai non è più un tabù, non può e non deve esserlo per gli azzurri che sempre più spesso si sbarazzano delle squadre avversarie con facilità disarmante. Di recente è successo contro Lazio (4-1) e Cagliari (0-5). 

Partite che fanno divertire i tifosi napoletani e disperare i giocatori avversari. Tanto da chiedere di non concedere recupero. A rivelarlo è il capo della comunicazione dei partenopei, Nicola Lombardo, intervenuto a Radio Kiss Kiss:

Capita spesso che le squadre avversarie chiedano di non giocare il recupero per manifesta inferiorità. In questa stagione è successo 16/17 volte

L'ultima volta alla Sardegna Arena, dove Giacomelli ha assegnato 3' di recupero salvo poi fischiare la fine della partita subito dopo il gol su punizione di Mario Rui. 

Tanti tifosi del Napoli - ha proseguito Lombardo - ci contattano da ogni parte del mondo e sono estasiati, ci dicono che tutto è straordinario. Se il Napoli dovesse continuare a viaggiare su questi ritmi supererebbe quota 100 punti. Di cosa stiamo parlando? Tanto di cappello alla Juve se dovesse batterci, ma come si potrebbe definire fallimentare una stagione simile?

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.