Ligue 1, Al-Khelaifi contraddice Emery: "Operazione Neymar necessaria"

Frecciata del tecnico al brasiliano: "Guedes ha giocato con lo stesso infortunio". Poi il patron del PSG: "L'intervento era l'unica opzione, ma passeremo con il Real...".

790 condivisioni 0 commenti

di

Share

Che “famiglia”, il PSG. Così, l’ha definito il papà di Neymar. E per questo è stato pure ringraziato da Nasser Al-Khelaifi, il presidente del club. Sarà per questo - perché è appunto una famiglia - che le discussioni continuano ad arrivare l’una dopo l’altra. Ma stavolta il patron, con le dichiarazioni sull’intervento chirurgico a cui si sottoporrà a breve il giocatore più pagato della storia del calcio, va addirittura contro Unai Emery e il suo commento piccato di ieri sera.

Il brasiliano, secondo il tecnico, avrebbe anche potuto giocare qualche partita prima di operarsi per risolvere l’infrazione al quinto metatarso rimediata nel match di Ligue 1 con il Marsiglia. 

E quindi affrontare il ritorno degli ottavi con il Real Madrid. Al-Khelaifi, al contrario, cerca di spegnere il fuoco accesso - secondo il suo parere - esclusivamente dai media, sempre alla ricerca di polemiche per destabilizzare l’ambiente parigino. Neymar si opererà, salterà la prestigiosa partita di Champions League e non solo: un’altra soluzione non sarebbe stata possibile. 

Neymar
Neymar, 26 anni, al momento della sostituzione con il Marsiglia, su una barella e in lacrime

Ligue 1, Al-Khelaifi contraddice Emery: "Operazione Neymar necessaria"

Ma per capire meglio è necessario fare un passo indietro e tornare alle parole di Emery, pronunciate ieri sera dopo la semifinale di Coppa di Francia, sempre con il Marsiglia (vinta 3-0, doppietta di Di Maria e gol di Cavani). L’allenatore, apparso contrariato per la decisione presa dal suo fuoriclasse, ha lanciato una frecciatina niente male:

Sembrava una distorsione e invece poi hanno scoperto questa infrazione al quinto metatarso. Dopo un colloquio con il Brasile si è optato per un intervento chirurgico. Solo che Goncalo Guedes (di proprietà del PSG e attualmente in prestito al Valencia, ndr), con lo stesso problema, ha giocato qualche partita prima di operarsi…

Unai Emery
Unai Emery, 46 anni, ha lanciato una frecciata a Neymar: "Guedes giocò con lo stesso infortunio"

Non è dello stesso avviso Nasser Al-Khelaifi, il “capofamiglia”. L’imprenditore qatariota ha parlato della scelta di Neymar e delle speranze in vista dello scontro con il Real Madrid. Intatte, nonostante sia finito ko il talento migliore del PSG:

Siamo tristi per lui e anche per i tifosi. L’operazione era l’unica scelta, di certo non è una buona notizia. Abbiamo detto subito che ci sarebbero voluti 3 giorni per valutare l’infortunio e questo è accaduto. C’è stata una riunione tra noi, il nostro medico e quello della Nazionale brasiliana, abbiamo deciso tutti insieme, tutti eravamo d’accordo. Abbiamo vinto con il Marsiglia con altri giocatori e con il supporto dei tifosi. Ora la partita più importante è quella con il Real, ci qualificheremo, abbiamo la squadra per farlo…

Goncalo Guedes
Goncalo Guedes, 21 anni, di proprietà del PSG ma in prestito al Valencia: 4 gol e 8 assist in 21 partite con gli spagnoli

Il ringraziamento al papà: "Polemiche inutili, siamo una famiglia..."

Al-Khelaifi però preferisce non sbilanciarsi sul recupero. Neymar salterà la sfida di Champions e rimarrà ai box per un tempo ancora indeterminato. Solo che il papà di Neymar ha preceduto tutti pronosticando uno stop di 6-8 settimane:

C’è un comunicato diramato dal club, non possiamo parlare delle nostre speranze. Dipenderà dall’evoluzione clinica, ci auguriamo rientri il prima possibile. Imbarazzo per le parole del papà di Neymar? Nient’affatto. Anzi, lui è un gentleman e lo voglio ringraziare. È stato con noi in questi giorni e mi ha detto: “Voglio rimanere qui fino alla partita con il Real Madrid perché siamo una famiglia”. Sono rimasto molto toccato…

Eh sì, sembra proprio un bel quadretto familiare...

Nasser Al-Khelaifi
Nasser Al-Khelaifi, 44 anni, patron del PSG, ha parlato dell'operazione di Neymar come unica soluzione possibile

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.