Champions League ed Europa League, dalla prossima stagione si cambia

Sul suo sito ufficiale della UEFA sono state annunciate tutte le modifiche relative alle formule nelle competizioni europee in vigore dalla prossima stagione.

Il trofeo che va ai vincitori della Champions League

497 condivisioni 0 commenti

di

Share

La UEFA ha ufficialmente annunciato i cambiamenti che riguarderanno le competizioni europee per le prossima stagione: la Champions League si avvia a diventare sempre più una sorta di "Super Lega" che vedrà la partecipazione di 32 squadre dalla prima fase a gironi cambiando però la formula con cui queste verranno selezionate. 

Sono ben 26 i club che accederanno direttamente ai gruppi del primo turno (attualmente sono 22), una scelta che avrà come conseguenza la riduzione dei posti ottenuti tramite i turni preliminari dai 10 attuali a 6. Un altro cambiamento riguardante la Champions League sarà l'adozione delle due fasce orarie nella fase a gironi, sul modello attualmente utilizzato in Europa League: addio dunque alla contemporaneità, dalla prossima stagione la Champions vedrà partite sia alle 18.55 che alle 21.00, mossa tesa a favorire una maggiore offerta al pubblico televisivo.

Sempre perseguendo l'obiettivo di rendere più appetibile il trofeo, aumenta ulteriormente la presenza delle squadre provenienti dai maggiori campionati: Spagna, Germania, Inghilterra e Italia manderanno ai gironi quattro squadre a testa, Francia e Russia due. Una rappresentante a testa infine arriverà dai tornei di Portogallo, Ucraina, Belgio e Turchia. A questo totale di 24 squadre vanno aggiunte le vincitrici di Champions League ed Europa League.

L'Estadio Wanda Metropolitano di Madrid
La finale della Champions League 2018/2019 verrà giocata il 1° giugno 2019 all'Estadio Metropolitano di Madrid.

Champions League: sempre più "Super Lega"

Un totale di 26 club accederà dunque direttamente alla fase a gironi della Champions League 2018/2019. Le restanti 6 arriveranno da due distinti percorsi di qualificazione, chiamati "Percorso Campioni" e "Percorso Piazzate" che manderanno al primo turno rispettivamente quattro e due squadre.

Il "Percorso Campioni" vedrà la partecipazione delle squadre vincitrici dei campionati dall'11° posto in poi, mentre il "Percorso Piazzate" avrà come partecipanti le terze classificate nei campionati classificati al 5° e al 6° posto del ranking UEFA (attualmente Francia e Russia) e le seconde classificate nei tornei che occupano, nello stesso ranking, le posizioni dalla 8 alla 15.

Squadre ammesse direttamente ai gironi (26)

  • 4 squadre a testa per Spagna, Germania, Inghilterra e Italia
  • 2 squadre a testa per Francia e Russia
  • I campioni di Portogallo, Ucraina, Belgio e Turchia
  • La vincitrice della Champions League
  • La vincitrice dell'Europa League

Squadre ai gironi dopo le qualificazioni (6)

  • 4 dal Percorso Campioni (squadre vincitrici dei campionati dall'11° posto nel ranking UEFA)
  • 2 dal Percorso Piazzate (seconde e terze qualificate dei principali campionati europei)

Formula simile per l'Europa League, che manda direttamente ai gironi un totale di 17 squadre: due per i campionati che nel ranking occupano i primi cinque posti (Spagna, Germania, Inghilterra, Italia e Francia) e una per i tornei che vanno dal 6° al 12° posto del ranking.

Anche in questo caso le restanti squadre iscritte alla fase a gironi arriveranno da due distinti percorsi di qualificazione: il "Percorso Campioni", a cui prenderanno parte i club eliminati nelle qualificazioni alla Champions League, e il "Percorso Piazzate", che vedrà invece la presenza delle squadre espresse dalle restanti federazioni calcistiche europee.

Competizioni UEFA: varie ed eventuali

Se la squadra vincitrice della Champions League dovesse avere già ottenuto l'accesso tramite il proprio campionato, il suo posto alla fase a gironi andrà al club campione nel torneo piazzato 11° nel ranking (attualmente la Repubblica Ceca) mentre se l'identica situazione si presenterà con i vincitori dell'Europa League il posto ai gironi sarà assegnato alla terza classificata nel campionato che nel ranking UEFA viene al 5° posto, occupato attualmente dalla Francia.

I primi turni di qualificazione saranno giocati il 26 giugno 2018 per la Champions League e il 28 per l'Europa League, con le fasi a gironi che avranno inizio rispettivamente il 18/19 e il 20 settembre. La finale della massima competizione europea sarà giocata il 1° giugno 2019 all'Estadio Metropolitano di Madrid.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.