WWE SmackDown, John Cena in cerca di una sua "Road to WrestleMania"

Dopo aver fallito alla Royal Rumble e a Elimination Chamber, il 16 volte campione vuole provare a conquistare un posto a WM34 anche attraverso Fastlane.

John Cena vs AJ Styles nel main event di WWE SmackDown

186 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il mondo WWE è in fibrillazione per la sfida lanciata da John Cena a The Undertaker nell'ultima puntata di Raw, per un match da sogno a WrestleMania 34. Un ritorno del Becchino proprio dove, un anno fa, aveva lasciato abito e cappello in segno di addio, è uno scenario che sperano in molti, anche se lo stesso Cena subito dopo ha spiegato quanto possa essere difficile da realizzare.

Per questo, come annunciato dallo stesso 16 volte campione del mondo in WWE, sta cercando delle strade alternative pur di crearsi una sua Road to WrestleMania.

E dopo i fallimenti alla Royal Rumble e a Elimination Chamber, ha deciso di sfruttare il suo ruolo di Free Agent per chiedere un'altra opportunità in vista di Fastlane, il prossimo PPV esclusivo del roster di SmackDown (ultimo prima dello Showcase of the Immortals). Per questo ieri ha annunciato la sua presenza di stasera a SmackDown. Ed è proprio con il suo ingresso nello Staples Center di Los Angeles, in California, che si apre lo show, che vi racconteremo come sempre nella rubrica WWE-ek SmackDown a cura di FOX Sports.

WWE SmackDown

John Cena raggiunge il ring e prende il microfono, dicendo di essere lì per lo stesso motivo per il quale il 99% degli atleti è lì: guadagnarsi un posto per WrestleMania 34. Al momento l'unico ad averne la certezza è Shinsuke Nakamura, in virtù della sua vittoria alla Royal Rumble. Ma presto ci sarà il Fatal-5 Way Match con il palio il titolo WWE a Fastlane. E lui vuole esserci, costi quel che costi.

Il leader della Cenation viene raggiunto dal Commissioner Shane McMahon, che dice di aver capito esattamente cosa intenda. E che sarebbe bello se lui arrivasse a WrestleMania da 17 volte campione (il pubblico fischia).

Poi sottolinea come SmackDown sia la terra delle opportunità, ma viene interrotto dall'ingresso di Daniel Bryan. Il General Manager dice di essere d'accordo con Shane McMahon e che per questo intende concedere l'opportunità: se dovesse vincere il main event di stasera, allora sarà anche in quello di Fastlane. John Cena accetta immediatamente e chiede chi sia il suo avversario. Daniel Bryan gli risponde che sarà il campione WWE, AJ Styles. Il pubblico (e anche Shane McMahon) è entusiasta, Cena decisamente meno.

Sami Zayn vs Baron Corbin

Dopo l'annuncio del main event, passiamo al primo incontro di questa serata di SmackDown, quello tra Sami Zayn e Baron Corbin, con Kevin Owens al tavolo di commento. Una circostanza che non comprende moltissimo Shane McMahon, perché dall'inquadratura che vediamo nel backstage chiede a Daniel Bryan il motivo per cui lo abbia permesso. Il GM dice che KO è molto bravo al commento e che non c'è nessuna motivazione per la quale preoccuparsi.

Shane non è molto convinto, ma il match va avanti, con il pubblico che canta "Rusev Day". Vediamo di nuovo un'inquadratura nel backstage, con Shane McMahon che torna e si prende dei popcorn.

Intanto sul ring Baron Corbin e Sami Zayn continuano a lottare e a sorpresa da dietro il tavolo di commento spunta Dolph Ziggler, che colpisce con un SuperKick Kevin Owens e si nasconde a lato del ring. Sami Zayn non capisce cosa sia successo e si distrae, Baron Corbin connette l'End of Days e vince. Neanche il tempo di esultare che sale Ziggler ed esegue la Zig Zag sul Lone Wolf, per poi andarsene. Sembra esserci lo zampino di Shane McMahon, che continua a mangiare i suoi popcorn compiaciuto. Daniel Bryan lo guarda e gli chiede il permesso per tornare a casa, visto che a SmackDown la situazione sembra essere perfettamente sotto controllo. Il Commissioner acconsente.

Ruby Riott (con Liv Morgan e Sarah Logan) vs Naomi (con Becky Lynch e Charlotte Flair)

Passiamo al secondo match della serata, che vede Ruby Riott contro Naomi, con le rispettive stable ai loro angoli. L'incontro viene vinto dalle "heel", dopo un Pelé Kick di Ruby Riott su Naomi.

Backstage

La Fashion Police incontra nel backstage l'attore Josh Duhamel , tra le altre cose della serie tv Unsolved. Loro si vantano del fatto che invece loro i loro casi li hanno tutti risolti. Lui prova a far capire che si tratta di casi finti e che loro sono semplicemente attori. Una "notizia" che sconvolge i Breezango, con Fandango che lancia il cappello a terra come gesto di stizza.

The New Day sul ring

Il New Day fa il suo ingresso trionfale a suon di pancake e dice di voler essere presenti a WrestleMania 34. Prima però devono passare da Fastlane, quando affronteranno i campioni attuali di SmackDown, Jimmy e Jey Uso. Loro li rispettano, ma vinceranno. Arrivano gli Usos, che ovviamente non sono così d'accordo.

Dicono che per troppi anni sono rimasti fuori dallo Showcase of the Immortals e che questo è il loro momento. Li interrompe Big E, che spiega come loro non abbiano avuto scorciatoie, non sono lì per i loro padri. E sono diventati per 5 volte campioni di coppia WWE. La situazione si fa pesante. Ma risuona la musica dei Bludgeon Brothers, che salgono sul ring. E sia The New Day che gli Usos scendono...

Backstage

Aiden English protesta con Shane McMahon per il trattamento riservato a Rusev e il Commissioner sancisce un match tra lui e Shinsuke Nakamura per stasera. Poi viene intervistato Dolph Ziggler, che spiega i motivi per i quali vincerà a Fastlane e diventerà di nuovo campione WWE.

Passiamo infine con l'inquadratura su Bobby Roode, che dice di essere entusiasta per l'ufficialità del suo match per il titolo con Randy Orton nel prossimo PPV, perché affronterà uno dei migliori in assoluto.

Ecco perché è molto strano che non abbia trovato spazio nella sua lista di 10... Si presenta proprio The Viper, che dice di non essere interessato alla lista, ma alla US Championship, l'unico titolo che non è riuscito ancora a vincere in 16 anni di WWE. Ma rimedierà a Fastlane.

Aiden English (con Rusev) vs Shinsuke Nakamura

Aiden English entra per primo accompagnato da Rusev (e il pubblico, inspiegabilmente, impazzisce cantando Rusev Day). Poi inizia a cantare una canzone con tanto di karaoke per il pubblico. Ora può partire l'incontro, che viene vinto abbastanza agevolmente da Shinsuke Nakamura con la sua Kinshasa.

Nel tragitto di rientro verso gli spogliatoi, il giapponese incrocia John Cena e lo sguardo tra i due è tutto un programma... Entrambi infatti indicano il simbolo di WrestleMania.

John Cena vs AJ Styles

Siamo arrivati così al main event, quello dove John Cena si gioca l'ennesima chance per approdare al The Grandaddy of Them All. L'incontro è di altissimo livello, sia il 16 volte campione che AJ Styles sfiorano più volte la vittoria. Il leader della Cenation sembra però molto più motivato e determinato, forse anche troppo come testimonia la sua irruenza che lo porta a finire addosso ai gradoni nel tentativo di raggiungere The Phenomenal fuori dal ring dopo un tentativo fallito di AA.

I due ora sono entrambi a terra, AJ si riprende per primo e sale sul ring, poi riscende per sospendere il conteggio fuori e John Cena ne approfitta per una AA sul tavolo di commento, per poi risalire sul quadrato e lasciare che l'arbitro conteggi The Phenomenal. Niente da fare però, arriva fino a 9.

Lo scontro prosegue dunque sul ring, AJ Styles riesce ad applicare la Calf Crusher. Cena sembra sul punto di cedere, ma poi ne esce e solleva l'avversario connettendo la terza AA del match. Ed è quella che gli vale la vittoria e l'accesso a Fastlane, trasformandolo in un Six-Pack Challenge.

Subito dopo l'incontro arrivano Sami Zayn e Kevin Owens. John Cena è stremato, ma si mette in posizione ad attenderli. Arriva da dietro Baron Corbin, che lo sorprende e comincia ad attaccarlo. Inizia così un pestaggio tre contro uno nei confronti del leader della Cenation, fino a quado non interviene Dolph Ziggler che fa piazza pulita ed esegue il SuperKick su Baron Corbin e Sami Zayn e colpisce con un pugno Kevin Owens. Poi fa i complimenti ad AJ Styles, salvo poi colpire anche lui. John Cena non si fa sorprendere ed esegue la AA anche su Ziggler. Chiudendo così la puntata di WWE SmackDown.

Mixed Match Challenge

Come in ogni puntata di SmackDown, andiamo poi a vedere cosa sia successo nel Mixed Match Challenge, la competizione su Facebook creata dalla WWE. In questa puntata si affrontavano le coppie composte da The Miz e Asuka, e da Finn Balor e Sasha Banks. Sono i primi a vincere, grazie a un un Roll-up dell'A-Lister dopo aver ribaltato una Crossface.

La prossima settimana toccherà a Braun Strowman e Alexa Bliss, contro Jimmy Uso e Naomi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.