Liga, il Siviglia soffre ma fa bottino pieno: 1-0 a Malaga

Gli andalusi sbloccano la gara nel primo tempo grazie al settimo gol stagionale di Correa. Montella conserva l'Europa. I padroni di casa si svegliano solo nel secondo tempo.

321 condivisioni 0 commenti

di

Share

All'Estadio La Rosaleda il Siviglia di Montella, non senza fatica, batte 1-0 il Malaga che aveva disperatamente bisogno di punti per tentare di uscire fuori dalle torbide acque della zona retrocessione. Montella si rialza dopo il 2-5 subito in casa contro l'Atletico Madrid e lo fa grazie soprattutto a Nolito vero ispiratore della manovra degli andalusi e anche a Correa: l'ex Samp è rinato con Montella. Settimo gol in stagione, quarto da quando l'allenatore italiano è arrivato a Siviglia. Primo in Liga in questa stagione.

Il Siviglia ha chiuso la pratica nel primo tempo con Correa, ma nel secondo non c'è stato spazio per cercare il raddoppio - sfiorato solo negli ultimi minuti con Vazquez - ma piuttosto per l'apprensione. La concentrazione e la determinazione palesata nella prima parte di gara dagli uomini di Montella resta negli spogliatoi. Il Malaga ci prova ma senza trovare il gol del pareggio che avrebbe sicuramente dato una scossa ad un ambiente molto in difficoltà quest'anno.

I padroni di casa restano ultimi in Liga a 13 punti e probabilmente retrocederanno a meno di clamorosi miracoli. Gli andalusi, invece, volano momentaneamente quinti aspettando il Villareal che con una vittoria li rimanderebbe al sesto posto, l'ultimo utile per la qualificazione in Europa League, ma per come si era messa nella ripresa questi sono tre punti più che guadagnati.

Liga, Malaga-Siviglia 0-1: la sblocca Correa

Il Siviglia di Montella vuole vincere e parte attaccando. Reduce dal 2-5 subito in casa dall'Atletico Madrid, l'ennesima battuta d'arresto della stagione della squadra dell'ex allenatore del Milan, gli andalusi con il Malaga vogliono vincere per tenere al sicuro il loro sesto posto in classifica e infatti dopo 15' sono in vantaggio: Nolito controlla al limite aspetta l'inserimento di Correa e con lo scavetto lo serve, l'ex attaccante della Samp controlla e scarica un diagonale preciso alle spalle del portiere del Malaga. Settimo gol stagionale per il talento argentino. 

Il Malaga ci prova, ma senza impensierire seriamente la retroguardia del Siviglia che rischia però quando Correa entra con un po' troppa irruenza su Ideye in area, ma l'arbitro non ravvisa un contatto da calcio di rigore. La squadra di Montella pensa a gestire il vantaggio e a fare male in contropiede, ispirata dall'eccellente Nolito, ma senza riuscirci. In questa situazione critica per la classifica del Malaga, l'allenatore, Jose Gonzalez decide di togliere al 34' Success e dare al suo undici un assetto più offensivo inserendo En-Nesyri. Un cambio che non porta gli effetti sperati perché ad andare vicino al gol è ancora la squadra di Montella.

Il Malaga attacca a testa bassa, ma non basta

Nel secondo tempo cambia la musica. La squadra di Montella si sente un po' appagata dal risultato ottenuto nel primo tempo e abbassa la guardia, il Malaga ne approfitta. Gli ultimi della classe in Liga attaccano a testa bassa e la difesa del Siviglia comincia a scricchiolare, ma per la gioia di Montella senza cedere. Il Malaga ci prova più volte, ma le soluzioni trovate sono sempre imprecise.

Montella prova a scuotere i suoi con l'inserimento di Vazquez, ma la concentrazione e l'attenzione del primo tempo è un lontano ricordo. I rischi per la porta di Sergio Rico continuano a essere pochi, ma l'apprensione a cui è esposta la coppia centrale Kjaer-Lenglet è talmente tanta da essere quasi palpabile. Il Siviglia arretra tutto nella sua metà campo e decide di metterla sul piano fisico facendo crescere il livello dell'agonismo. Vazquez nei minuti finali va vicino al gol, ma è bravo Roberto a chiuderlo. Non succede nulla fino al 90'. Gli andalusi conservano la zona Europa non senza qualche difficoltà. Per il Malaga è una sconfitta che sa quasi di addio alla Liga.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.