Duisburg, Mark Flekken mette all’asta la borraccia che lo ha reso celebre

Il portiere olandese mette all’asta l'ormai famosa borraccia che gli è costata un gol: il ricavato permetterà a decine di bambini ad andare allo stadio per le partite del Duisburg.

714 condivisioni 0 commenti

Share

Un gol incredibile, assurdo, irreale, che avrete visto e rivisto. Parliamo della rete subita dal portiere Mark Flekken durante Duisburg-Ingolstadt, match di Zweite Liga terminato 2-1 per i padroni di casa. Il portiere olandese era spalle al campo per posare una borraccia a terra quando l'attaccante avversario lo ha punito. 

Un episodio mai visto che ha ovviamente fatto il giro del mondo. E Flekken ha deciso di cavalcare quest'ondata di notorietà per una buona causa. Ha infatti messo all'asta la bottiglia d'acqua che gli è costata un gol: il ricavato sarà devoluto a Zebrakids, un'associazione che permette ai babini più disagiati di andare allo stadio in occasione delle partite del Duisburg.

"Io e questa borraccia abbiamo scritto qualche riga di storia, adesso vogliamo aiutare Zebrakids", le parole del 24enne olandese.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.