Olimpiadi invernali, Curling: upgrade di volo negato ai campioni USA

Il Team Shuster snobbato dalla compagnia aerea Delta nonostante l'oro conquistato a PyeongChang: nessun aumento della classe di viaggio per gli eroi americani.

Il Team Shuster d'oro alle Olimpiadi invernali snobbato dalla Delta: nessun upgrade

111 condivisioni 0 commenti

di

Share

Sono diventati degli eroi nazionali, appassionando l'America con la loro storia pazzesca, incredibilmente prevista dai Simpson 8 anni prima. Da reietti a medaglie d'oro alle Olimpiadi invernali, contro ogni pronostico e nonostante tutte le critiche che li avevano accompagnati fino a PyeongChang.

Il team che ha vinto l'oro olimpico nel Curling composto da John Shuster, Matt Hamilton, John Landsteiner, Tyler George e la riserva Joseph Polo, ha capovolto completamente la considerazione del popolo statunitense nei suoi confronti, diventando anche il topic trend nelle ricerche online in riferimento agli ultimi giochi olimpici.

Si sa, soprattutto per storie di questo genere, negli USA l'impresa acquisisce sempre una rilevanza maggiore rispetto agli altri paesi. Ecco perché i cinque del Team Shuster hanno provato a cavalcare l'onda della popolarità per sfruttarne qualche vantaggio supplementare, oltre ai tanti che certamente li attenderanno al ritorno a casa dalle Olimpiadi invernali, tra ospitate televisive, celebrazioni in pompa magna e riconoscimenti vari.

Olimpiadi invernali, compagnia area snobba Curling USA

Evidentemente però si sono scontrati con qualcuno che non prova quello stesso sentimento patriottico tipico di ogni americano, quei "cattivoni" della Delta Air Lines, cioè una delle maggiori compagnie aeree degli Stati Uniti e del mondo, con la quale avevano il biglietto di ritorno riservato.

Ecco, proprio in virtù della loro impresa alle Olimpiadi invernali e della medaglia d'oro conquistata in finale contro la Svezia, John Shuster, Matt Hamilton, John Landsteiner, Tyler George e Joseph Polo hanno provato a chiedere una piccola agevolazione alla compagnia aerea, indirizzandole un simpatico Tweet.

Delta Airlines, i nostri campioni olimpici del Curling lunedì voleranno a casa. Sono previsti upgrades da medaglia d'oro?

Come anticipato, però, la Delta Airlines non si è fatta intenerire, rispedendo con eleganza al mittente la richiesta di upgrade dei posti di volo a bordo dell'aereo:

Ciao. Congratulazioni per la vittoria della medaglia d'oro alle Olimpiadi. Siamo onorati di riportarvi a casa. Ma non abbiamo alcun upgrade da offrire. Non vediamo l'ora di avervi a bordo. Grazie per averci scelti.

Niente da fare, insomma. Il volo di ritorno dei campioni olimpici non ha goduto di alcun privilegio supplementare. Altro che spirito patriottico statunitense. A quelli della Delta Airlines non gli è importato nulla. Nemmeno i Simpson sarebbero riusciti a prevedere una risposta del genere. Forse.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.