Liga, il Real Madrid "B" cade in casa dell'Espanyol: 1-0 nel recupero

Senza Cristiano Ronaldo e tutto il centrocampo titolare, i blancos di Zidane si fanno beffare in pieno recupero dall'Espanyol: gol vittoria di Gerard Moreno.

2k condivisioni 0 commenti

di

Share

Troppe assenze, troppo turnover. In quattro parole, il motivo per cui il Real Madrid torna - almeno per una sera - a quello poco pirotecnico di un mesetto fa. Nel turno infrasettimanale di Liga, i blancos cadono in casa dell'Espanyol: un ko per 1-0 in forte controtendenza con lo score dell'ultimo periodo, fatto di 30 reti nelle precedenti sette giornate di campionato.

Con Cristiano Ronaldo tenuto a riposo, Benzema in campo solo nel finale e tutto il centrocampo titolare acciaccato, l'undici di Zidane in campo al Cornellà-El Prat è quello che si definisce sperimentale. D'altra parte, tra sette giorni bisognerà blindare il passaggio ai quarti in Champions League contro il PSG e prima ancora l'impegno con il Getafe.

Dopo quattro successi consecutivi in Liga, le merengues si bloccano però nella corsa all'Atletico Madrid: rimangono 51 i punti in classifica per il Real Madrid, con i Colchoneros che domani - in casa contro il Leganes - possono salire a +10. Vittoria storica invece per l'Espanyol, che non vinceva contro i madrileni da 20 partite consecutive: l'eroe al minuto '93 è Gerard Moreno.

Liga, il Real Madrid in "versione ridotta" ko contro l'Espanyol

Lo stesso numero 7 si era visto annullare un gol alla mezz'ora del primo tempo: il presunto fuorigioco non è stato confermato dai replay. Quella tra l'attaccante dei Periquitos e il portiere del Real sarà una vera e propria sfida per tutto l'incontro: tantissime le occasioni create da Moreno, che sfiorerà ripetutamente il gol della vittoria soprattutto nel finale. Fino all'apoteosi del minuto 93, in quella che di solito è la "zona Sergio Ramos".

Da parte sua, anche il Real Madrid può reclamare per una decisione arbitrale molto discussa: al 41' del primo tempo Victor Sanchez intercetta in area, con il braccio in estensione durante la chiusura in tackle, il pallone calciato da Bale. Il gallese proverà ad accendere la miccia dei blancos, finendo però per essere sostituito da Ceballos all'80' senza aver lasciato tracce memorabili.

A festeggiare una clamorosa e attesissima vittoria è allora l'Espanyol, a secco di successi da 7 partite di Liga. E pensare che i catalani non segnavano contro il Real da 14 partite consecutive. Ci pensa Gerard Moreno, il vero uomo copertina della serata del Cornellà-El Prat, a spedire in Paradiso i tifosi pericos. E a costringere le merengues a guardarsi le spalle: il Valencia, quarto con 49 punti, domani può riprendersi il terzo posto.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.