Classifica Serie B: si fermano Empoli e Frosinone, il Palermo va

In un 28° turno che vede il rinvio di ben quattro gare, si fermano l'Empoli capolista e il Frosinone secondo. Il Palermo travolge l'Ascoli, continua a volare il Cittadella.

Il Palermo festeggia la vittoria sull'Ascoli

69 condivisioni 0 commenti

di

Share

Giornata numero 28 in archivio per la Serie B 2017/2018, campionato che continua ad esprimere un grande equilibrio. Dalla testa alla coda non c'è ancora niente di definito, nessuna certezza, tutti fattori che contribuiscono a rendere quello cadetto un torneo veramente interessante. 

A sconvolgere la classifica ci pensa il maltempo, che porta al rinvio di ben quattro partite: non vengono giocate Bari-Spezia, Cesena-Pro Vercelli, Perugia-Brescia e Pescara-Carpi. Le altre gare si svolgono regolarmente, e anche in questo caso l'equilibrio regna sovrano tranne che a Palermo: qui, dopo essersi trovati inaspettatamente in svantaggio contro l'Ascoli penultimo in classifica, i padroni di casa rimontano finendo per vincere 4-1 grazie alla doppietta di Rispoli e ai gol di Coronado e Nestorovski.

I rosanero, terzi, accorciano sulla capolista Empoli e sul Frosinone: i toscani vengono raggiunti in casa dall'Avellino grazie a un gol in pieno recupero firmato da D'Angelo, che rende inutile il gol del vantaggio degli uomini di Andreazzoli siglato da Zajc. Non va meglio al Frosinone, impegnato sul difficile campo del "Giovanni Zini" di Cremona contro una Cremonese che punta ai playoff e che si trova a condurre 2-0 dopo poco meno di mezz'ora per merito di due calci di rigore realizzati da Scappini e Piccolo: nel secondo tempo i ciociari fanno entrare Ciofani e Ciano, che trovano un gol a testa (il secondo sull'ennesimo rigore fischiato nei 90 minuti) e permettono agli uomini di Longo di strappare un punto sudato.

Classifica Serie B, il Cittadella continua a volare

In questa Serie B non può più essere definito una sorpresa il Cittadella, che va a imporsi 1-0 in trasferta a Entella e aggancia, complice anche il rinvio di Bari-Spezia, il quarto posto solitario. Gli uomini di Venturato continuano a volare, così come il Venezia di Pippo Inzaghi, che con i gol di Domizzi e Stulac stende il fanalino di coda Ternana e controsorpassa al sesto posto il Parma, vittorioso ieri a Salerno per 1-0 grazie a un gol di Dezi, talento in prestito dal Napoli.

In coda importante vittoria del Foggia, ospite del Novara: al "Silvio Piola" i pugliesi sorprendono i padroni di casa con un gol di Kragl e poi resistono oltre un'ora con un uomo in meno per via dell'espulsione di Greco, che si prende due cartellini gialli nel giro di pochi minuti. Prova di carattere per i ragazzi di Stroppa, che si allontanano dalla zona calda. Con questi tre punti, anzi, i rossoneri possono guardare in alto in zona play-off, dato che l'ottavo posto, occupato dalla Cremonese, è distante appena due punti: un'ulteriore dimostrazione di come questa Serie B sia davvero equilibrata ed avvincente.

Risultati 28° turno

  • Bari v Spezia RINVIATA
  • Cesena v Pro Vercelli RINVIATA
  • Cremonese v Frosinone = 2-2
  • Empoli v Avellino = 1-1
  • Entella v Cittadella = 0-1
  • Novara v Foggia = 0-1
  • Palermo v Ascoli = 4-1
  • Perugia v Brescia RINVIATA
  • Pescara v Carpi RINVIATA
  • Salernitana v Parma = 0-1
  • Venezia v Ternana = 2-0

La classifica dopo 28 giornate

  • Empoli 51
  • Frosinone 50
  • Palermo 47
  • Cittadella 45
  • Bari 44*
  • Venezia 43
  • Parma 41
  • Spezia 39*
  • Cremonese 39
  • Perugia 37*
  • Carpi 37*
  • Foggia 37
  • Pescara 36*
  • Avellino 34
  • Brescia 33*
  • Novara 31
  • Salernitana 31
  • Entella 29
  • Cesena 28*
  • Pro Vercelli 27*
  • Ascoli 26
  • Ternana 22

* una partita da recuperare

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.