Calciomercato, Mascarell sarà il primo "acquisto" del Real Madrid

Ex coinquilino di Icardi, il mediano dell'Eintracht può essere il primo rinforzo di calciomercato del Real Madrid: i blancos pronti a esercitare il diritto di recompra.

Calciomercato, Omar Mascarell tornerà al Real Madrid

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Signore e signori, abbiamo il primo rinforzo del Real Madrid in vista del prossimo calciomercato. Omar Mascarell non è un nome che vi stuzzica la fantasia e vi fa gridare al colpaccio? Be', neanche i blancos lo considerano il primo nome in cima alla lista. Ma il ragazzo è cresciuto, tantissimo, e ora è pronto a tornare alla casa madre. Per giocarsi le chance di convincere Zidane (o chiunque sarà il prossimo allenatore) e rimanere in pianta stabile nel club che l'ha lanciato.

Già, Mascarell non è affatto uno sconosciuto dalle parti di Valdebebas: nella quartier generale delle merengues ci è arrivato all'età di 17 anni, con un volo diretto da Tenerife. La scalata nel Castilla, l'esordio in prima squadra nel 2013 sotto José Mourinho, prima di gironzolare in prestito tra Premier League, Liga e Bundesliga.

È proprio in Germania che Omar - 25 anni compiuti a inizio febbraio - sta diventando un giocatore di livello. Nell'Eintracht Francoforte di Niko Kovac, è lui il partner in mediana di Kevin-Prince Boateng. Tra aprile e gennaio è rimasto fermo per un grave infortunio (e conseguente operazione) al tendine d'Achille, ma in quattro e quattr'otto si è ripreso i gradi da titolare. Con le Aquile è in piena lotta per un posto in Champions League, eppure è proprio con il Real Madrid che, nella prossima stagione, potrebbe disputarla.

Calciomercato, Real Madrid eserciterà la recompra per Mascarell

A riportare quella che è molto più di un'indiscrezione, è il quotidiano madrileno AS: le merengues avrebbero deciso di esercitare il diritto di recompra sul classe 1993. Al momento della sua cessione all'Eintracht, nell'estate 2016, l'accordo recitava: 1 milione di euro nelle casse della Casa Blanca per il suo cartellino, 4 milioni in quelle del club tedesco in caso di riacquisto. Mascarell potrebbe quindi ripercorrere le orme di Jesus Vallejo: sbarcato insieme a lui in Germania, il centrale classe '97 è però subito rientrato alla base dopo un anno di prestito.

Calciomercato, Omar Mascarell dell'Eintracht Francoforte: può tornare al Real Madrid
Calciomercato, il Real Madrid vuole esercitare il diritto di recompra su Omar Mascarell

Più simile, per certi versi, l'esperienza di Dani Carvajal: dopo averlo ceduto nel 2012 al Bayer Leverkusen per 5 milioni, il Real ne versò a sua volta 6,5 per rivestire il terzino di blanco. Seppur con cifre diverse, è lo stesso tipo di operazione che dovrebbe andare in porto, nella prossima finestra di calciomercato, per il mediano nato nelle Canarie. I motivi sono principalmente due: l'ottimo rendimento agli ordini di Kovac e una causa di forza maggiore chiamata Mondiali di Russia.

Trampolino Francoforte

Mascarell nel 2015/16 allo Sporting Gijon
Nel 2015/16 il centrocampista classe '93 ha contribuito alla salvezza dello Sporting Gijon

Partiamo dal primo: l'ex ct croato ha puntato fin dal primo istante sull'ex canterano madridista, con la passione per la boxe. Dopo l'Erasmus nella Championship inglese - 23 presenze con il Derby County - e il ritorno in prestito in Spagna nelle file dello Sporting Gijon, a Mascarell serviva l'occasione giusta per l'esplosione definitiva. Ed eccola proprio in Bundesliga: 27 gare da titolare sulle 28 disputate nella prima stagione con l'Eintracht, prima della lesione al tendine d'Achille. Prima un trattamento conservativo senza grossi successi, poi l'operazione in Svizzera: tradotto, nove mesi di stop forzato. Ma Omar ne è riemerso più forte di prima.

Il 13 gennaio, il suo atteso ritorno: 90 minuti contro il Friburgo. Seguiti da altre cinque partite intere, tra campionato e coppa nazionale. Proprio in DFB Pokal, contro il Mainz, ha segnato il suo primo gol con la maglia delle Adler. Un risarcimento simbolico per tutto quello che il ragazzo ha dovuto sopportare, in questi lunghi mesi lontano dal campo. La sua qualità maggiore? Ve la suggerisce lo stesso Kovac:

Sa sempre come si muovono i compagni. Di lui mi stupiscono la tranquillità con cui gestisce il pallone e la facilità con cui risolve le situazioni più spinose. Spero che possa rimanere con noi per molto tempo ancora.

Un'estate per convincere i blancos

Un desiderio che rischia però di rimanere insoddisfatto. Il contratto di Mascarell con l'Eintracht scade nel 2019, ma si appresta a tornare in patria con un anno di anticipo. Il Real Madrid potrebbe anche decidere di rivenderlo all'istante: una sua cessione, in questo momento, garantirebbe una cifra vicina ai 15 milioni. Veniamo però al secondo punto: i Mondiali. Casemiro e Modric, Kroos e Isco fino ad arrivare a Kovavic: praticamente tutto il centrocampo dei blancos sarà impegnato nel torneo russo.

Zidane rimarrà senza mediana per gran parte della preparazione, per questo il reintegro di Mascarell sarebbe benedetto da Zizou. Libero poi di decidere se tenere in rosa o dare il via libera alla partenza del metronomo canario. Anche perché, dal Borussia Dortmund allo Schalke 04, sono diversi i top club tedeschi che hanno messo gli occhi su di lui. L'eventuale addio a Mascarell, poi, spingerebbe l'Eintracht a chiedere un altro talento al Real: Marcos Llorente. Il classe 1995 sarebbe il rinforzo ideale per la formazione attualmente quarta in Bundesliga, a un solo punto dal secondo posto.

Coinquilino di Icardi... al Barcellona

Tutto sembra pronto, insomma, per il ritorno a casa di Mascarell. E pensare che, prima di entrare a far parte della cantera blanca, il giovane centrocampista aveva vissuto dieci giorni da blaugrana. Era il 2010 e il Barcellona lo testò nella Masia. Sapete chi era il suo coinquilino? Mauro Icardi. Mentre l'attuale capitano dell'Inter sarebbe rimasto in Catalogna fino al 2011, Omar fu messo sotto contratto proprio dagli eterni rivali di Madrid. A distanza di 8 anni, le vie del calciomercato potrebbero concedergli un nuovo inizio nella squadra bicampione d'Europa e del mondo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.