Calciomercato, Fabio Cannavaro: "Che rimpianto Nainggolan"

Fresco di vittoria della Supercoppa di Cina, l'ex difensore della Juventus e attuale tecnico del Guangzhou Evergrande ha rilasciato un'intervista a La Gazzetta dello Sport.

334 condivisioni 0 commenti

Share

Ha appena vinto il suo primo trofeo da allenatore. Il suo Guangzhou Evergrande ha travolto 4-1 lo Shanghai Shenua e ha conquistato la Supercoppa di Cina. Fabio Cannavaro ha iniziato nel migliore dei modi la stagione, ora punta la prima giornata della Chinese Super League che lo vedrà apposto al Guangzhou R&F il prossimo 2 marzo. 

Vincere da allenatore - ha esordito a La Gazzetta dello Sport - è diverso rispetto a quando lo fai da giocatore. Ti metti a guardare i giocatori e sei felice per loro. E pensare che al Guangzhou Evergrande mi presero come traghettatore (nel 2014, ndr), mi vedevano solo come collaboratore di Lippi. Oggi è cambiato tutto

Sul mercato e sui colpi sfumati:

Uno come Aubameyang avrebbe fatto comodo a me come a qualsiasi altro club. Saremmo potuti andare avanti in Champions e non sarebbe stato pagato così tanto come si è detto. Per Nainggolan non era una trattativa semplice, ma il rimpianto c'è. Radja è uno giocatore pazzesco, sa fare tutto e avrei potuto schierarlo come asiatico nella Champions viste le sue origini indonesiane

Sulla Luxury Tax voluta dal governo cinese che raddoppia il costo dei giocatori pagati oltre i 6 milioni di euro:

Vogliono far crescere il movimento per qualificarsi al prossimo Mondiale. In campionato le squadre devono anche presentarsi con almeno un Under 21 nella formazione titolare e a gara in corso ne devono entrare due. All’Evergrande mi hanno chiamato per un progetto quinquennale, vogliono far crescere i giovani

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.