Calciomercato, Carrasco: "Ecco perché ho scelto di andare in Cina"

Il belga è l'ultimo colpo del mercato cinese: a 24 anni si trasferisce dall'Atletico Madrid al Dalian Yifang e racconta le motivazioni dietro questa scelta.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

L'ultimo colpo del calciomercato cinese è una doppia operazione che coinvolge l'Atletico Madrid e il Dalian Yifang e che vede il trasferimento dalla Spagna alla Cina dell'argentino Nicolas Gaitan e del belga Yannick Carrasco, nomi forse meno noti rispetto a quelli a cui la Chinese Super League ci aveva abituati nelle ultime stagioni ma pur sempre calciatori affermati e di qualità.

Proprio Carrasco, 24 anni, ha deciso di spiegare i motivi dietro quella che lui stesso definisce una scelta di vita che affronterà con grande determinazione e convinzione: dopo aver sottolineato quanto questo trasferimento gli permetterà di sviluppare al meglio il proprio ruolo come ambasciatore dell'ARES - società di eSports a cui è legato - l'ex-Monaco ha parlato del Wanda Group, società cinese in passato proprietaria di una quota dell'Atletico Madrid e che intende operare forti investimenti in patria proprio nel calcio.

Il campionato cinese è in piena espansione, le condizioni di lavoro sono eccellenti, nuove e moderne infrastrutture sono a disposizione sia dei giocatori che dei tifosi e il livello di gioco migliora di stagione in stagione.

Calciomercato, Carrasco e Gaitan volano in Cina 

Il guizzante esterno offensivo belga, dunque, si sente una sorta di pioniere, nel calcio cinese, dicendosi convinto di poter contribuire allo sviluppo di un movimento che nello spazio di qualche anno potrebbe mostrare notevoli miglioramenti. Arrivato nell'estate del 2015 all'Atletico Madrid, che per averlo aveva sborsato circa 15 milioni di euro al Monaco, Carrasco si era subito imposto come titolare, ergendosi a protagonista nella finale di Champions League giocata a Milano nel 2016 e persa ai rigori contro il Real Madrid.

In quell'occasione il belga aveva segnato il gol del momentaneo pareggio dei colchoneros, risultando inoltre uno dei migliori in campo. Punto fermo dell'Atletico anche nella Liga 2016/2017, in questa stagione le cose sono cambiate per Carrasco, spesso relegato al ruolo di riserva di lusso da inserire a gara in corsa. Così, a 24 anni, ecco il trasferimento in Cina, una mossa che il giovane assicura non influirà sulle possibilità di vederlo nella rosa del Belgio ai prossimi Mondiali in Russia.

Essere distante dall'Europa non significa che non speri di andare al Mondiale, farò tutto quanto il necessario per dimostrare al ct che sono pronto per partecipare alla Coppa del Mondo quest'estate.

Yannick Ferreira Carrasco con la maglia dell'Atletico Madrid

Per due giocatori quasi 100 milioni di euro!

La storia tra Carrasco e l'Atletico Madrid si conclude così dopo due anni e mezzo importanti, che hanno visto il ragazzo disputare un totale di 124 partite agli ordini di Simeone: 23 i gol segnati, tra cui quello della grande illusione nella finale di Champions League del 2016 e una tripletta rifilata al Granada nell'ottobre del 2016. Un talento dal grande spessore tecnico, tanto che nell'ultimo calciomercato si era parlato di lui anche come possibile protagonista in Serie A, dove pareva aver destato l'interesse di Inter e Juventus.

Invece Yannick Carrasco saluta la Liga e il calcio europeo e vola in Cina. Ad appena 24 anni il tempo per tornare al top c'è, ma lui si dice convinto del trasferimento, stimolato dall'idea di contribuire allo sviluppo del movimento calcistico in un Paese con così tanto potenziale. Lo farà insieme a nomi come Capello, Hulk, Lavezzi, l'amico e compagno di Nazionale Witsel.

Vale la pena ricordare che per acquistare Carrasco e Gaitan, il Dalian Yifang parrebbe aver sborsato quasi 50 milioni di euro, cifra che sarà raddoppiata per via della supertassa imposta dal governo cinese sul calciomercato interno dopo che i trasferimenti, nelle scorse stagioni, avevano raggiunto cifre folli. Con la tassazione al 100%, il Dalian dovrà versare una cifra equivalente alla federcalcio cinese, che la utilizzerà per investire nella formazione dei giovani.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.