Olimpiadi invernali, oro USA nel Curling? I Simpson lo sapevano

Nell'episodio del 2010 intitolato "Boy meets Curl", la famiglia creata da Matt Groening aveva previsto il successo degli Stati Uniti ai giochi olimpici.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

La favola della squadra di Curling degli Stati Uniti, capace di vincere (da dilettanti) contro i campioni e favoritissimi della Svezia nelle ultime Olimpiadi invernali, sarà molto probabilmente da ispirazione per la sceneggiatura di un nuovo film sportivo di Hollywood sull'American Dream.

Davvero sensazionale la storia che ha condotto al successo di John Shuster, Matt Hamilton, John Landsteiner, Tyler George e la riserva Joseph Polo, passati da reietti e eroi americani, nel giro di queste ultime due settimane in cui si sono svolte le Olimpiadi invernali di PyeongChang 2018.

E poi quel finale al cardiopalma, con il tiro da 5 punti in un colpo solo che ha spinto la Svezia di Niklas Edin ad arrendersi e lasciare la vittoria ai meno quotati rivali, riconoscendone il merito e facendo scoppiare di gioia un'intera nazione. Gli Stati Uniti, dopo anni di delusioni, sono riusciti a trovare la prima medaglia d'oro su un terreno fino a quel momento scomodo e avaro di soddisfazioni.

Olimpiadi invernali, l'oro USA nel Curling previsto dai Simpson

Si è trattato insomma di qualcosa di impensabile alla vigilia. E se è per questo era difficilmente prevedibile anche dopo le prime quattro gare del round robin delle Olimpiadi invernali, tutte perse da Shuster&co. Eppure, 8 anni fa, c'era qualcuno che aveva già capito tutto. Qualcuno che aveva già immaginato nella sua mente (e non solo) la vittoria degli statunitensi nel Curling ai giochi olimpici.

E tanto per cambiare, quel qualcuno risponde al nome dei Simpson: nell'episodio del 2010 intitolato "Boy meets Curl", infatti, Homer, Marge, Seymour Skinner e sua madre Agnes, avevano condotto gli Stati Uniti alla vittoria olimpica (in quel caso erano i giochi di Vancouver) in questa particolare disciplina.

Non c'è da sorprendersi, perché non è certo la prima volta che i Simpson prevedono qualcosa. La storiografia della famiglia più gialla della televisione porta infatti numerosi esempi di previsioni poi diventare realtà. Dallo show di Lady Gaga al Super Bowl 2017 (previsto 5 anni prima con la medesima modalità nell'episodio “Lisa goes Gaga”), alla contaminazione radioattiva delle piantagioni di pomodoro (andata in scena nel 1999 nella serie televisiva e nella realtà 12 anni più tardi, dopo il disastro nucleare di Fukushima), passando per moltissime altre, tra cui la più celebre e curiosa: l'ascesa di Donald Trump a presidente degli Stati Uniti, ipotizzata nel 2000 e realizzata, come sappiamo bene, il 20 gennaio del 2017. Il Curling, insomma, è solo l'ultima profezia azzeccata dai Simpson da aggiungere alla lista. E non è nemmeno la più assurda.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.