MMA, UFC on FOX 28: finalizzazioni e upset ad Orlando

Gran serata quella dell'Amway Center di Orlando: tante le finalizzazioni e ancor di più gli upset che hanno infiammato il pubblico la scorsa notte.

Jeremy Stephens mette KO Josh Emmett ©: UFC official Twitter

66 condivisioni 0 commenti

di

Share

Grandissima serata per le MMA quella di UFC on FOX 28, con l'Amway Center di Orlando (Florida) che si è scaldato non poco sotto i colpi devastanti dei fighter impegnati all'interno dell'ottagono più famoso al mondo. Quattro i match presenti in maincard che il nostro Alex Dandi si è trovato a commentare in diretta, con la serata che è stata aperta dal clamoroso upset di Max Griffin, capace di infliggere al ben più quotato Mike Perry la seconda sconfitta consecutiva (la terza in carriera da pro) al limite della divisione pesi welter.

Si confermano dunque tutti i difetti endemici di "Platinum", che risulta essere limitato e facilmente arginabile seguendo una manciata di correttivi utili a non subirne eccessivamente l'aggressività. Gran performance di Griffin, che si candida ad un 2018 ben diverso dall'anno precedente. Perry che invece si conferma fighter non eccelso qualitativamente, come già palesato nei match contro Santiago Ponzinibbio e Alan Jouban. Quest'ultimo, tra l'altro, è stato protagonista del "Fight of the Night" odierno, con il KO su Ben Saunders che ne ha confermato le ottime doti.

Momento assai emozionante al termine del match, con Jouban che - in lacrime - ringrazia la moglie, scusandosi per aver combattuto in occasione del loro anniversario e promettendole un tour a Disneyland per il giorno successivo assieme a tutto il resto della famiglia.

Secondo match di serata che ci ha offerto l'ennesima consacrazione di Ilir Latifi, capace di sbarazzarsi di una certezza dei massimi-leggeri quale è Ovince St-Preux con una fantastica standing guillotine choke che strangola lo statunitense fino a farlo svenire a 3:48 del primo round. Terza vittoria consecutiva per lo svedese, che può verosimilmente puntare almeno ad una title eliminator nei prossimi mesi. OSP, invece, fallisce l'ennesima occasione importante confermandosi fighter discontinuo e alle volte assente sotto il punto di vista mentale.

Co-main event che ci ha offerto l'ennesima grandissima performance di Jessica Andrade, che si sbarazza anche di Tecia Torres ergendosi a prossima contendente al titolo per la divisione pesi paglia UFC. La brasiliana, capace di rivoluzionare quasi del tutto il suo gameplan dopo il match titolato contro Joanna Jedrzejczyk puntando tutto su un gran wrestling applicato alle MMA, si è rivelata davvero troppo forte per "The Tiny Tornado", che pur ha provato ad imporsi sbattendo però di fronte al muro messo su dall'avversaria, che porta a casa un grandissimo successo per decisione unanime.

Sul main event, infine, ci sarebbero un'infinità di cose da dire, ma noi ci limiteremo a celebrare ancora una volta la grinta e la devastante potenza di Jeremy Stephens al limite delle 145 libbre. "Lil Heathen", dopo aver rischiato di finire KO sul calare del primo round, si rende protagonista di un grandissimo comeback nella seconda ripresa, confermando tutto il suo strapotere stendendo violentemente Josh Emmett.

Un'altra grandissima performance per Stephens, che probabilmente riceverà quantomeno una eliminatoria per il titolo in uno dei suoi prossimi match, anche se bisognerà prima attendere la risoluzione del triangolare Holloway-Edgar-Ortega.

MMA: il prossimo appuntamento con UFC

Giusto una settimana ci separa dal prossimo evento UFC, con la promotion più importante al mondo nel settore delle MMA che tornerà con un PPV ricco di match-up interessanti e che segnerà il ritorno di beniamini del pubblico quali Cris Cyborg, Frankie Edgar, Brian Ortega e Sean O'Malley. Appuntamento dunque alla notte tra sabato 3 e domenica 4 marzo, per godere ancora una volta delle grandi arti marziali miste targate FOX Sports!

Vota anche tu!

UFC 222: chi trionferà nel co-main event?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.