UFC on FOX 28: torna in scena Jeremy Stephens opposto a Josh Emmett

Jeremy Stephens e Josh Emmett sono pronti a scontrarsi nel main event di stanotte. Chi avrà la meglio fra questi due eccitanti pesi piuma?

MMA, poster ufficiale di UFC on FOX 28

37 condivisioni 0 commenti

di

Share

In diretta dall'Amway Center di Orlando, Florida, stanotte avrà luogo UFC on FOX 28. A capitanare la card, due feroci pesi piuma: Jeremy "Lil' Heathen" Stephens (27-14) e Josh Emmett (13-1). Una main card composta da quattro incontri di qualità ineccepibile che porterà a nuovi risvolti nelle divisioni protagoniste.

Si parte con un match nella categoria dei pesi welter. Torna in scena uno dei technical brawler che fanno più discutere: "Platinum" Mike Perry (11-2), che dovrà vedersela con Max "Pain" Griffin (13-4). Perry vanta 11 vittorie in carriera, tutte arrivate tramite KO o TKO. È pericoloso dalla corta distanza e vanta buone doti da incassatore. È stato fermato solo da Alan Jouban e Santiago Ponzinibbio.

Griffin invece è al quarto match in UFC e finora vanta una vittoria e due sconfitte, è stato finalizzato una volta in carriera, a UFC 202 da Colby Covington. È uno striker di buon livello, 7 vittorie in carriera sono arrivate proprio per KO o TKO. Entrambi sono reduci da una sconfitta e cercheranno di rifarsi già da stanotte. 

  • UFC on FOX 28 andrà in onda dalle ore 2:00 su FOX Sports, canale 204 della piattaforma Sky.

UFC on FOX 28, Jeremy Stephens affronta Josh Emmett

Al limite delle 205 libbre, categoria dei massimi-leggeri, ci sarà un match davvero interessante: Ovince St. Preux (22-10), haitiano forte di tre vittorie consecutive, affronterà Ilir "The Sledgehammer" Latifi (13-5). Latifi è compagno d'allenamento di Alexander Gustafsson, è reduce da un'importantissima vittoria su Tyson Pedro ed è un fighter davvero interessante che fa degli atterramenti, del duro ground and pound e della lotta per la posizione i suoi punti forti. OSP è tendenzialmente uno striker, ma lo abbiamo visto destreggiarsi davvero bene ultimamente nella fase a terra e in clinch. Famigerata la sua Von Flue choke, con la quale è riuscito a mietere più di una vittima. Imprevedibile e mobile sulle gambe, proverà a superare Latifi nel secondo match della serata. Ma lo svedese non è uno scherzo.

MMA, UFC: OSP ai weigh-in
Ovince St. Preux con la sua signature move ai weigh-in

Co-main event della serata che si svolgerà nella categoria femminile dei pesi paglia. L'ex sfidante al titolo Jessica Andrade (17-6), fresca della più importante vittoria in carriera contro la connazionale Claudia Gadelha, affronterà Tecia "Tiny Tornado" Torres (10-1). La Torres è una endurance fighter, 9 vittorie su 10 sono arrivate per decisione dei giudici, una sola per sottomissione. È capace di leggere benissimo le sue avversarie e l'unica che è riuscita a batterla è l'attuale campionessa Rose Namajunas. Tre vittorie di fila tutte nel 2017, la Torres dovrà vedersela con una delle più quotate fighter di categoria. La Andrade infatti ha dimostrato di essere una delle più dure combattenti in circolazione, sia nella sconfitta contro l'ex campionessa Joanna Jedrzejczyk, che nella vittoria in rimonta contro la Gadelha. Vero pericolo in clinch e dalla corta distanza grazie ai veloci e potenti colpi di braccia, proverà a ristabilire le gerarchie e a riguadaganare la chance titolata.

Ed eccoci al main event. Divisione dei pesi piuma. Incontro fra due eccitanti power puncher. Da un lato, Jeremy Stephens, che è riuscito a convincere anche i più scettici sulla sua capacità all'interno dell'ottagono. Dall'altro, una delle più grandi sorprese del 2017: Josh Emmett. Emmett è riuscito a schiantare con un gancio, ottenendo un KO nettissimo, Ricardo "The Bully" Lamas a UFC on FOX 26. L'unica sconfitta in carriera arriva ai punti per mano di Desmond Green. Stephens è a quota 3-3 negli ultimi sei match, ma fra le sue sconfitte figurano atleti del calibro del campione dei piuma Max Holloway e del primo sfidante Frankie Edgar. Ad entrambi Stephens è sopravvissuto fino alla decisione dei giudici, offrendo anche buoni momenti. Il main event promette fuochi d'artificio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.