Classifica Serie B, si fermano tutte le big: ride il Bari, ora terzo

Nella 27esima giornata del campionato cadetto, il Bari aggancia il Palermo al terzo posto. Il Frosinone ko, Empoli primo da solo dopo il pareggio con il Cittadella.

Fabio Grosso, allenatore del Bari terzo in classifica Serie B

92 condivisioni 0 commenti

di

Share

Se il Bari avesse potuto scegliere in anticipo i risultati di questo 27esimo turno di Serie B, probabilmente avrebbe optato per una schedina molto simile a quella emersa al termine della giornata appena conclusa. Già, perché non solo il Cittadella (diretto concorrente) è riuscito a bloccare la marcia dell'Empoli pareggiando 1-1, ma anche tutte le altre in corsa per la promozione hanno perso punti, consentendo alla squadra di Fabio Grosso di guadagnarli su tutte le dirette concorrenti per la promozione.

Partiamo però proprio dall'incontro al Tombolato, dove i padroni di casa sono riusciti a passare in vantaggio con il solito Kouame al 37', lasciando il risultato inalterato sull'1-0 fino al recupero, quando Bennacer ha permesso ad Andreazzoli di non celebrare con una sconfitta la sua 100esima partita tra i professionisti.

Il pareggio consente così all'Empoli di prendere un punto importante, ma resta la grande prova di forza della squadra di Roberto Venturato, che consente al Bari di piazzarsi al terzo posto nella classifica Serie B insieme al Palermo. I siciliani non sono infatti riusciti a segnare nella trasferta a Vercelli, rimanendo inchiodati sullo 0-0. E i pugliesi di Fabio Grosso invece hanno vinto la loro gara in Umbria contro la Ternana, grazie alle reti di Henderson e Marrone che hanno reso vano il gol dell'ex di Defendi.

Serie B, Frosinone ed Empoli ko

Come se non bastasse, anche il Frosinone è caduto, per la prima volta al Benito Stirpe, contro un Perugia sempre più "ammazza grandi". I ciociari passano avanti con Soddimo dopo 9 minuti, ma è proprio per un'ingenuità dell'attaccante romano a complicare terribilmente la giornata dei ragazzi di Moreno Longo. Sul risultato di 1-1 (maturato dopo il pareggio di Cerri al 14'), Soddimo si fa infatti espellere per un fallo inutile al 39' (calpestando l'avversario a terra), lasciando la sua squadra in inferiorità per oltre un tempo. E l'uomo in meno ha pesato, perché al 74' Mustacchio ha completato la rimonta, regalando al Perugia altri tre pesantissimi punti che vengono poi certificati dal 3-1 di Bonaiuto.

Per quanto riguarda le altre partite, finiscono 0-0 le sfide Carpi-Entella e Pescara-Cremonese. Bella vittoria in trasferta per il Brescia, che dopo aver subito il vantaggio del Foggia con Nicastro, rimonta con i gol di Torregrossa e Caracciolo (su calcio di rigore).

Vittorie casalinghe anche per Ascoli ed Avellino, che riescono a sbarazzarsi rispettivamente di Cesena e Novara, entrambe con il risultato di 2-1. La ventisettesima giornata del campionato di Serie B si era aperta di venerdì, con l'anticipo tra Spezia e Salernitana che ha visto i liguri avere la meglio con un secco 3-0, firmato da Pessina, Marilungo e Granoche. Subito dopo era toccato alla sfida tra Parma e Venezia concludere gli anticipi, con un pareggio 1-1 firmato dal vantaggio degli ospiti con Firenze e la risposta di Calaiò su calcio di rigore.

La classifica: Empoli primo, sale il Bari

Empoli 50; Frosinone 49; Palermo e Bari 44; Cittadella 42; Venezia 40; Spezia 39; Cremonese e Parma 38; Perugia e Carpi 37; Pescara 36; Foggia 34; Avellino e Brescia 33; Novara e Salernitana 31; Entella 29; Cesena 28; Pro Vercelli 27.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.