WWE Jimmy Uso a FOXSports.it: "McGregor? Meglio se non lo incontro..."

Il detentore dei titoli di coppia di SmackDown (insieme al fratello Jey) parla anche degli arrivi dall'UFC: "Prima di entrare in WWE non sei nessuno, qui si diventa fichi".

198 condivisioni 0 commenti

di

Share

Da quando nel settembre 2016 la WWE ha istituito la SmackDown Tag Team Championship, sono trascorsi 530 giorni. Di questi, ben 285 hanno visto i fratelli Usos, figli della leggenda Rikishi (introdotto nella Hall of Fame nel 2015 proprio dai Jimmy e Jey), detentori di queste cinture, praticamente più della metà del tempo.

E il numero destinato a crescere ancora, perché i due gemelli Jimmy e Jey sono anche attualmente campioni di coppia del roster blu, titoli che (salvo colpi di scena) manterranno fino a WrestleMania 34, in programma il prossimo 8 aprile a New Orleans.

The Usos negli ultimi anni si sono rivelati una delle coppie più dominanti della WWE, capaci di vincere 5 volte il titolo, avendo la meglio negli ultimi tempi contro ogni possibile coppia di SmackDown e pure nella sfida delle Survivor Series di fronte agli omologhi campioni di Raw, Sheamus e Cesaro. La redazione di FOXSports.it ha avuto l'occasione di intervistare Jimmy Uso, per parlare di questo momento, della preparazione verso WrestleMania e molto altro ancora.

WWE Jimmy Uso parla a FOXSports.it

Tra gli argomenti trattati con Jimmy c'è stato anche quello dei sempre più numerosi arrivi nella World Wrestling Entertainment di atleti provenienti da UFC, come Shayna Baszler o, soprattutto, Ronda Rousey:

Prima di entrare in WWE non sei nessuno. Poi quando inizia a lavorare qui diventi fico, puoi lasciare il segno. Ronda Rousey? È entrata nel nostro mondo, voglio vedere come reagirà. Sarà molto interessante ed emozionante: sarà qualcosa di nuovo rispetto al passato.

E quando abbiamo provato a chiedere un giudizio su Conor McGregor, altra stella UFC accostata in passato alla WWE, Jimmy Uso non ha nascosto la sua "simpatia" nei confronti dell'irlandese, ridacchiando:

Meglio che non lo incontri in giro per strada, te lo dico. Meglio che io non lo veda a uno Starbucks.

Il legame con Jey e con il wrestling nel dna

Affrontato l'argomento UFC, passiamo poi alla sua esperienza sul wrestling, da sempre contraddistinta dal legame indissolubile con il gemello Jey, con il quale l'unica differenza sta nell'altezza, i due centimetri che separa il più alto (Jimmy) dal più basso (Jey):

Sono stato fortunato a condividere questa esperienza e passione con lui. Mio padre ha lottato da solo per 30 anni, io invece sto facendo tutto con mio fratello e ho la possibilità di vivere tutto insieme a lui. In futuro sarebbe bello lottare contro altri due fratelli a cui ci siamo ispirati, Jeff e Matt Hardy. Ma sarebbe interessante anche sfidarci l'uno contro l'altro a WrestleMania. Le sfide tra Bret e Owen Hart sono tra le più belle di sempre della storia del wrestling.

Pure la loro famiglia, però, ha un certo peso nella storia del wrestling WWE. Oltre al padre Rikishi, infatti, il loro albero genealogico comprende anche il fratello di loro padre, lo zio (purtroppo deceduto) Umaga, nonchè il prozio The Rock (cugino di Rikishi e Umaga) e il cugino Roman Reigns, senza dimenticare poi che lo stesso Jimmy è sposato con una wrestler, Naomi, con la quale fa coppia nel Mixed Match Challenge. Ecco perché quando gli viene domandato quale wrestler vorrebbe insieme a loro in un'eventuale stable, Jimmy non ha problemi a scegliere uno di famiglia:

Senza dubbio Roman Reigns. Lui e The Usos sarebbero una grande squadra.

Infine, lo salutiamo chiedendogli quale sia il suo sogno futuro:

Fino a questo momento ho partecipato 5 volte a WrestleMania, ma sempre nel pre-show. Sia io che mi fratello puntiamo a esibirci nella card principale, quella che viene trasmessa in tutto il mondo. Una volta raggiunto questo obiettivo, allora potremo essere veramente soddisfatti e dire di aver realizzato il nostro sogno.

E non è detto che non ci riescano nella prossima edizione. L'8 aprile a New Orleans.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.