Premier League, tifoso scrive al Chelsea: "Conte deve restare"

Lettera aperta pubblicata dal free press Evening Standard: "I tifosi lo adorano e i giocatori credono nel suo calcio, la partita contro il Barcellona lo dimostra".

785 condivisioni 0 commenti

di

Share

Conte in o Conte out? Non siamo ancora al balletto di opinioni e rumors che da mesi va avanti in casa Arsenal con il tifo spaccato sull'eventuale addio di Arsene Wenger, ma il futuro dell'allenatore italiano è sicuramente uno degli argomenti di maggior interesse di questi tempi in casa Chelsea. Nonostante i Blues siano quarti in Premier League distanti tre punti dal secondo posto, a +1 sul Tottenham quinto e con una partita di ritorno degli ottavi di finale di Champions League tutta da giocare contro il Barcellona.

Proprio la partita pareggiata per 1-1 a Stamford Bridge contro i blaugrana rappresenta il punto di partenza di una lettera aperta indirizzata ad Antonio Conte e pubblicata dal free press londinese Evening Standard nella giornata di giovedì 22 febbraio. La lettera a firma di R. Farrell, presentato come tifoso del Chelsea, rappresenta una chiara richiesta alla società:

Contro il Barcellona il Chelsea ha giocato una partita vicina alla perfezione e questo attesta i motivi per i quali Antonio Conte deve continuare ad essere il nostro allenatore. Martedì sera ero allo stadio e c'era un'atmosfera davvero incredibile: Conte e la squadra sono stati sostenuti per tutta la partita dai cori dei tifosi.

A rovinare la festa è stato l'avventato passaggio in orizzontale di Christensen che ha agevolato il recupero palla di Iniesta e l'assist per la rete del pareggio catalano firmata da Messi. Prima il Chelsea aveva fatto tremare due volte i pali della porta blaugrana con Willian, autore anche della rete del provvisorio vantaggio. Una prova da club europeo di prima fascia secondo il firmatario della lettera pubblicata dall'Evening Standard:

Ho difficoltà a pensare che con un altro allenatore in panchina il Chelsea avrebbe giocato una partita simile. Solo i pali hanno detto di no a Willian: se quei tiri fossero entrati, avremmo battuto la più forte squadra d'Europa.

Premier League, i tifosi del Chelsea scrivono a Conte: "Deve restare"

Un autentico endorsement nei confronti di Antonio Conte: evidenti sintomi di riconoscenza per un allenatore che nella stagione 2016/2017 ha riportato il Chelsea a vincere la Premier League e che nell'annata in corso, nonostante un titolo ormai irraggiungibile con il Manchester City primo distante 19 punti a 11 giornate dal termine, sta comunque raccogliendo il sostegno dei suoi tifosi. Che sono stati ringraziati anche in rete qualche giorno fa per la vicinanza dimostrata in questi mesi fatti di risultati altalenanti e voci di addio dettate anche dai complicati rapporti con Marina Granovskaia, 42enne ceo del Chelsea.

Un abbraccio virtuale con tanto di tag per i vari club di tifosi del Chelsea sparsi per il mondo, in attesa di una delle sfide più attese della Premier League 2017/2018, quella contro il Manchester United di domenica 25 febbraio che per tanti sarà soprattutto l'incrocio tra José Mourinho e Antonio Conte. Dalla sua il manager italiano sa di avere il sostegno del popolo calcistico di fede Blues: a confermarlo anche l'appello che chiude la lettera aperta indirizzata da Farrell alla dirigenza del Chelsea.

Che ci siano dei problemi nei rapporti tra Conte e Marina Granovskaia non è un mistero. Sappiamo che Conte potrebbe anche salutare il Chelsea a fine stagione, ma i tifosi apprezzano tanto lui e il calcio che la squadra propone. Spero che la società faccia il possibile per confermarlo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.