Batshuayi sui cori razzisti: "Godetevi l'Europa League in TV"

L'attaccante belga del Borussia Dortmund all'attacco di quei tifosi bergamaschi che durante la gara di Europa League lo hanno bersagliato di cori razzisti.

2k condivisioni 0 commenti

di

Share

Le gare di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League si sono concluse da poche ore ed ecco che sui social scoppia la polemica. A innescarla è l'attaccante del Borussia Dortmund Michy Batshuayi, che dopo essere stato bersaglio di offese razziste da parte di una frangia di tifosi dell'Atalanta decide di rispondere per le rime con un tweet molto duro.

Il belga di origini congolesi, arrivato in Germania nel mercato di gennaio e decisamente rigeneratosi in giallo-nero (finora 5 partite e 5 gol) ha deciso la doppia sfida contro i bergamaschi all'andata, realizzando prima il gol del 2-2 e poi, in pieno recupero, quello della vittoria per 3-2 che si è rivelato determinante nel passaggio del turno dei tedeschi tanto quanto quello realizzato ieri sera da Schmelzer.

Nella sfida del Mapei Stadium Batshuay è apparso in ombra, ben controllato dalla difesa bergamasca e un po' nervoso, forse anche per ciò che proveniva dagli spalti: quando toccava il pallone una parte dello stadio si lanciava in imitazioni del verso delle scimmie, un'offesa che l'attaccante non ha digerito e a cui ha deciso di rispondere per le rime una volta conclusa la sfida.

Batshuayi ai tifosi dell'Atalanta: "Godetevi l'Europa League in TV"

Nonostante le numerose campagne che il calcio ha sostenuto per combattere il razzismo, questi episodi continuano ad accadere all'interno degli stadi: soltanto in questa stagione sono esempi eclatanti quanto accaduto a Antonio Rudiger del Chelsea quando ha sfidato la sua ex-squadra, la Roma, mentre è di poche settimane fa l'episodio in cui Balotelli è stato persino ammonito durante Digione-Nizza per aver chiesto all'arbitro di intervenire.

Batshuayi non ci sta, e dopo aver centrato all'ultimo tuffo gli ottavi di finale di Europa League con il suo Borussia Dortmund, in cui sembra essere tornato la grande promessa che al Chelsea si era un po' appannata, ha twittato molto duramente verso i responsabili di questi cori.

Siamo nel 2018 e ancora devo sentire versi della scimmia nelle tribune, davvero? Spero che vi divertirete a guardare il resto dell'Europa League in tv mentre noi andiamo avanti.

Il Borussia Dortmund è da sempre notoriamente contrario a ogni forma di razzismo e non ha fatto mancare il suo supporto: puntuale, pochi minuti dopo, è arrivato il retweet del pensiero espresso da Batshuayi. Il presidente dell'Atalanta Percassi ha invece affermato di non essersi accorto dei cori, ma che se questi si sono verificati non può fare altro che scusarsi. Questo episodio chiude in malo modo quello che è stato senza dubbio il confronto più emozionante dell'ultimo turno di Europa League.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.