Eto'o: "Quella volta che ho dato 4500 euro a un parcheggiatore"

L'ex attaccante dell'Inter, oggi in forza al Konyaspor, racconta un aneddoto risalente a qualche anno fa.

3k condivisioni 0 commenti

Share

Un aneddoto ricco di significati che custodisce gelosamente. Lo ha raccontato Sameul Eto'o, ex attaccante dell'Inter oggi in forza ai turchi del Konyaspor:

Mi trovavo in Costa d'Avorio, stavo facendo spesa con mia moglie quando presi un taxi. Con me entrò uno sconosciuto, mi misi paura perché credevo volesse aggredirmi. In realtà fu molto tranquillo e mi disse: "Sono un parcheggiatore e ho tanti sogni nel cassetto, prima di chiamare la polizia lasciami parlare. Ho in mente tanti progetti ma non ho i soldi per realizzarli". Finì di parlare e gli lasciai un assegno da 4500 euro. Poi gli lasciai il mio numero e gli dissi: "Tornerò ad Abidjan tra un anno e voglio che questi soldi siano moltiplicati". Sono tornato nel 2008 e quell'uomo aveva aperto un negozio di ferramenta. Persone così ti fanno sentire orgoglioso e ti danno la forza di agire. L'ho aiutato ancora e altri 25 giovani hanno trovato lavoro grazie a lui. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.