Napoli, Maradona: "Insigne non deve scusarsi"

L'attaccante del Napoli si era detto "pentito" per aver preferito Ronaldo quando era bambino. El Pibe de Oro gli risponde sulle pagine de Il Mattino: "Non c'è bisogno che si scusi".

Insigne e Maradona

585 condivisioni 0 commenti

Share

Nasce tutto dalle dichiarazioni dell'attaccante del Napoli, Lorenzo Insigne, che in una lettera affidata a The Player's Tribune aveva spiegato come da bambino non desiderasse altro che le scarpe di Ronalo, il Fenomeno. Ma nella stessa lettera, Insigne aveva aggiunto di essersi pentito e aver capito che "Maradona è il più grande giocatore mai esistito".

La risposta di Diego Armando Maradona è arrivate tramite le pagine de Il Mattino:

Insigne non deve scusarsi o pentirsi, non ce n'è bisogno. Anzi, a me dispiace non abbia vissuto le emozioni del padre e di tutti i napoletani, quelle stesse emozioni che ho vissuto io. Lui amava Ronaldo e Ronaldinho perché erano i giocatori in voga ai suoi tempi, ma è giusto sappia che noi abbiamo regalato tante soddisfazioni ai napoletani, battendo squadre come Milan e Juventus. Imprese simili non saranno mai cancellate. Maradona è di Napoli e dei napoletani

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.