MMA, Mara Borella a FOXSports.it: "Sorrido e miro ai piani alti"

L'atleta italiana si racconta ai nostri microfoni dopo il discusso match con Katlyn Chookagian, svelando i suoi piani futuri e parlando della vita all'ATT.

193 condivisioni 1 commento

di

Share

Niente e nessuno può fermare Mara Borella. Quel sorriso sempre presente nelle foto è il perfetto specchio della sua personalità, che mai si abbatte e resta sempre pronta a rialzarsi più forte di prima anche nel mondo delle MMA. L'ingiusta sconfitta arrivata a UFC on FOX 27 contro Katlyn Chookagian non è stata facile da digerire, ma lei è già rivolta verso un futuro che si prospetta comunque assai roseo.

Potrei scrivere mille cose su questa notte ... Guerriera, mi chiamiamo Guerriera, lotto perché è la mia vita , perché mi fa sorridere, perché mi rende felice , per una meta elevata dove voglio arrivare , per la voglia di mettermi in gioco sempre , perché niente mi fermerà se amo ciò che faccio e ciò che sono .La mia Vita la mia Passione la mia Felicità Il mio Cuore . Perciò mi chiamo e sono guerriera. ...Forza Serenità ...Pazienza... Sicurezza .... un passo in più verso l’obbiettivo... Forza Mara 🙋🏽‍♀️💪🏼👊🏼😊 Podría escribir mil cosas en esta noche ... Guerrera, que llamo el guerrera, lucho porque es mi vida, porque me hace sonreír porque me hace feliz, para un objetivo donde quiero ir,por el deseo de participar en todo momento, porque nada me detendrá si amo lo que hago y lo que soy. Mi vida Mi pasión Mi felicidad Mi corazón. Entonces mi nombre es y soy un guerrera. ... Fuerza Tranquilidad ... paciencia ... Seguridad .... un paso hacia la meta ... Forza Mara 🙋🏽💪🏼👊🏼😊 I could write thousand things about this night.. Warrior, they call me Warrior. I fight because it's my life, because it makes me smile, because it makes me happy, because i have an aim and i want to get there, for the desire to always put myself out, because nothing will stop me if I'll love what I do and what I am. My Life, my passion, my Happiness, my Heart. So i'm called and i am a warrior. ... Strength Serenity ... Patience ... Safety .... one more step towards the goal ... Forza Mara 🙋🏽‍♀️💪🏼👊🏼😊 @ufc @ufcespanol @ufc_brasil @jagatt @parrumpaatt @trishacicero @wrestlewrestlewrestle @evertonvv @elena_daniele @americantopteam @renanbaraoufc @amanda_leoa @ninaansaroff @dyah_ali @dinthomas @macarraodossantos @conansilveira @alessiosakaraofficial @northbrowardchiropractic @mixedmartialproteam @ludusmagnum @gleisontibau @leone1947 @stefanoborella87 @reebokitaly @maioritaly @gorilafightwear @mmaitaliaofficial @manuelpanzolato @ufcperu @ufc_italy @mma_honduras_top_team @jiujitsuleaguehn @cageofbones @mmafightnightlive @mma_ita_news @damadeferrowmma @womensmmafight @wmma_superwomen

A post shared by Mara Maravilla Romero Borella (@maramarvillarb) on

D'altronde Mara può vantare uno dei team più importanti al mondo alle sue spalle: l'ATT di Coconut Creek (Florida) le offre l'opportunità di confrontarsi giornalmente con atlete del calibro di Amanda Nunes, Joanna Jedrzejczyk, Jessica Aguilar, Nina Ansaroff e Gillian Robertson, giusto per citarne alcune.

Ecco perché l'intervista di Mara a FOXSports.it assume sin da subito un clima fantastico, nonché capace di offrirci tanti retroscena legati alla vita sportiva della nostra rappresentante all'interno della gabbia ottagonale più famosa al mondo.

MMA, UFC: Mara Borella si racconta a FOX Sports.it

Ciao Mara, partiamo subito con la domanda più calda: hai rivisto il tuo ultimo incontro? Per statistiche e andamento del match la vittoria era tua. Quali sono le riflessioni in merito alla sfida con Katlyn Chookagian?

Vi ringrazio intanto per avermi invitato nuovamente! Chiaramente sì, ho rivisto il match qualche giorno dopo aver combattuto. Ho visto le statistiche e la vittoria era palesemente mia, al massimo poteva starci un pareggio ma non una sconfitta. Tuttavia abbiamo già chiarito con il camp dove dovremo lavorare per il prossimo match e abbiamo già iniziato a muoverci in tal senso. Ecco perché sorrido e vado avanti! Il verdetto lì per lì ti lascia un po' così, perché subito pensi: "Cosa ho sbagliato?". Un conto è perdere contro un'avversaria che dimostra di essere più forte, ma così dà un po' fastidio. Comunque sia, ripeto, sorrido e guardo al futuro!

Quali sono state le reazioni del tuo team e delle persone che ti sono state vicine subito dopo l'ultimo match? Hai ricevuto qualche attestato di solidarietà illustre in tal senso?

Chi mi conosce come Mara persona mi è stato vicino sin dall'inizio. All'ATT mi hanno fatto subito i complimenti, dicendomi dove bisognerà lavorare. Le amiche del team, Jessica Aguilar, Amanda Nunes e Nina Ansaroff son state con me sia prima che dopo ed erano lì a sorridere in mia compagnia.

Nonostante il verdetto discutibile non hai affatto perso il sorriso: com'è stato il ritorno in palestra e più in generale alla vita di routine? Come hai vissuto i giorni subito seguenti all'evento?

Sono tornata in palestra già lunedì 29 gennaio, pur rientrando soltanto la sera prima da Charlotte. Il ritorno in palestra è stato ricco di complimenti, la routine invece è stata regolare. Chiaramente si è lavorato per riposare e rigenerare il fisico, allenandosi su tecnica, preparazione fisica e cardio. In questo modo ci si libera la testa.

Verosimilmente quando potremmo rivederti in gabbia? Se dipendesse da te in che arco di tempo preferiresti combattere e quanti altri match vorresti fare di qui alla fine dell'anno?

Non saprei. Subito dopo il match d'altronde ci si prende un paio di settimane per valutare le situazioni, quindi sotto questo punto di vista vi lascio con l'interrogativo (sorride, ndr).

Credi che avvicinarsi ad una eliminatoria per il titolo sia possibile entro la fine del 2018?

Mi piacerebbe quantomeno essere vicina ad una possibilità titolata entro la fine dell'anno, voglio avere una chance per lottare per la cintura.

Giusto qualche settimana fa abbiamo assistito alla performance dominante di Valentina Shevchenko: credi sia lei la fighter da battere nelle 125 libbre femminili? Quante possibilità ha l'attuale campionessa Nicco Montano di mantenere la cintura?

Sì, ho visto la performance della Shevchenko, tanta roba! Parliamo di una grandissima atleta, così come lo è Nicco Montano. Vedremo cosa accadrà qualora questo match venisse organizzato.

7) Perché le MMA femminili faticano ad emergere così tanto in Italia secondo te? Abbiamo ottime kickboxer, ma poche fighter di mixed martial arts. Va cambiato il contesto o il modo di vedere lo sport nelle palestre italiane? Cosa pensi della situazione?

In effetti è vero: in Italia ci sono tante kickboxer e poche fighter di MMA. Credo serva un po' più di luce al nostro sport, essendoci poche atlete. Spero di riuscire a dare spazio a queste tipologie di combattenti, e ogni qual volta sarò in Italia darò il massimo per far risaltare lo scenario delle arti marziali miste femminili.

8) Joanna, tua compagna d'allenamento, è pronta ad affrontare nuovamente Rose Namajunas dopo l'inaspettato KO di UFC 217. Come l'hai vista in questi mesi e come credi finirà il match di UFC 223?

Joanna è rientrata in America questo mese per prepararsi all'ATT. C'è con la testa, si vede che è presente, quindi si tifa!

9) Che ci puoi dire, invece, su Amanda Nunes? Quando credi tornerà in azione?

Onestamente non so quando tornerà in azione Amanda, secondo me rientrerà nel corso della prossima estate. Lei è un'amica, è anche venuta a vedermi a Charlotte proprio perché c'è un bel rapporto. Credo possa tornare a maggio o giugno, ma non c'è ancora nulla di definito o certo.

10) Quale tra le tue compagne d'allenamento credi possa spiccare il volo in questo 2018? Credi che la tua amica Jessica Aguilar possa scalare i ranking della divisione pesi paglia nel corso dell'anno?

Con Jessica Aguilar c'è veramente un bel rapporto d'amicizia, dove una sostiene l'altra. Io tifo per lei e lei fa lo stesso per me! Vedremo come andrà quest'anno per lei, dato che purtroppo l'è saltato il match del 18 febbraio. All'ATT siamo in tante ad allenarci, ognuna con un diverso percorso. Quello che posso dirti però è che tutte lavoriamo per arrivare in alto in questo 2018!

Si conclude così la nostra chiacchierata con Mara, a cui auguriamo di raggiungere presto i traguardi che merita emozionandoci con le sue gesta all'interno dell'ottagono più famoso al mondo. Vi ricordiamo che gli incontri di "Kunoichici", al pari di tutti quelli presenti nelle varie main card UFC, sono sempre visibili in diretta su FOX Sports, canale 204 di Sky!

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.