WWE SmackDown, AJ Styles vs Baron Corbin in un main event caotico

Finale turbolento nella puntata dello show blu: al termine del single match succede di tutto. Jinder Mahal lavora psicologicamente su Bobby Roode e Randy Orton.

Un'immagine del main event di WWE SmackDown

29 condivisioni 0 commenti

di

Share

Dopo la puntata di ieri di WWE Raw, l'ultima prima di Elimination Chamber (domenica notte, diretta scritta qui su FOX Sports a partire dalle 2), stasera tocca a SmackDown andare in scena, direttamente dalla Talking Stick Resort Arena di Phoenix, Arizona.

Fastlane sarà tra più o meno tra un mese, ma le rivalità stanno sempre più prendendo forma, sia per quanto riguarda il titolo WWE di AJ Styles, che sarà messo in palio in un Fatal 5-Way match con Sami Zayn, Kevin Owens, Baron Corbin e Dolph Ziggler, sia per quanto riguarda quello di campione degli Stati Uniti, con Bobby Roode che sta trovando più di qualche insidia tra Randy Orton e Jinder Mahal.

Poi c'è sempre in corso la sfida tra le due fazioni femminili, così come per i titoli di coppia di WWE SmackDown, che stasera vedranno affrontarsi il New Day e il Tag Team composto da Shelton Benjamin e Chad Gable, con in palio la possibilità di affrontare i campioni degli Usos. Questo e molto altro in questa puntata che ci apprestiamo a raccontare, come sempre nella rubrica WWE-ek SmackDown a cura di FOX Sports.

WWE SmackDown

Il primo a salire sul ring è il campione WWE AJ Styles, che viene intervistato e spiega di non aver paura dei suoi prossimi avversari, al massimo di essere un po' preoccupato per il fatto che mentre lui sta picchiando qualcuno, qualcun altro sul ring possa schienare un altro avversario prendendosi il titolo.

Ma se fossero tutti scontri uno contro uno, lui non avrebbe problemi a battere tutti. Lo interrompe Baron Corbin, che ricorda di aver vinto le ultime sfide con The Phenomenal.

Irrompe sul ring anche Kevin Owens, pure lui convinto di poter vincere a Fastlane, ma senza attaccare adesso nessuno, perché altrimenti farebbe il gioco di Shane McMahon. E proprio il Commissioner di SmackDown fa il suo ingresso, stabilendo due match: il main event, che metterà di fronte Baron Corbin ed AJ Styles, più un altro, che inizierà subito. In quest'ultimo Kevin Owens se la dovrà vedere con Dolph Ziggler.

Kevin Owens vs Dolph Ziggler

Il match viene quasi interamente condotto da Dolph Ziggler, che va a segno anche con la Zig Zag, con Stinger Splash a seguire. Mentre prende la rincorsa però suona la musica di Sami Zayn, che si avvia di corsa verso il ring per poi fermarsi. Quanto basta per consentire a Kevin Owens di approfittarne e colpire lo Showoff con un Superkick che vale il conteggio di tre.

Jinder Mahal on the ring

Jinder Mahal sale sul ring accompagnato da Sunil Singh e ci rivela la Top Ten di Bobby Roode, dicendoci che ha barato mettendosi al primo posto (quando il regolamento vieta di auto-votarsi) e sottolineando come non abbia inserito in lista Randy Orton. Lo raggiunge sul ring Glorious e l'indiano inizia il suo gioco psicologico, cercando di metterlo contro The Viper.

Il campione degli Stati Uniti non sembra cascarci, risponde di non aver mai parlato male di Randy Orton e dice che questa è una questione solo tra loro due.

Arriva Randy Orton, che va prima faccia a faccia con Bobby Roode, ma poi attacca Jinder Mahal. Lo stesso fa Bobby Roode, ma non appena il Maharajah viene buttato fuori dal ring, The Viper prova ad assestare la sua RKO sull'US Champions, che la evita ed esegue la sua Glorious DDT. Nemmeno il tempo di cominciare la celebrazione, che subentra di nuovo Mahal. Khallas su Roode. È ancora una volta l'indiano l'ultimo a restare in piedi.

Backstage

Daniel Bryan e Shane McMahon hanno opinioni divergenti su chi meriti di più una chance per la US Championship tra Randy Orton e Jinder Mahal, così discutono su questo e sul fatto che il GM non vorrebbe agire secondo indicazioni del Commissioner. Il clima tra i due è ancora molto teso.

Riott Squad vs Charlotte Flair, Becky Lynch e Naomi

È il momento della divisione femminile e del 6-Woman Tag Team Match che mette di fronte la fazione composta da Charlotte Flair, Becky Lynch e Naomi, contro la Riott Squad. A vincere sono proprio quest'ultime, grazie allo schienamento di Ruby Riott su Becky Lynch dopo un Pelé Kick.

Backstage

Vengono inquadrati Sami Zayn e Kevin Owens, con il primo che rassicura il secondo sul fatto che siano tornati amici e che lui sia ancora il suo angelo custode. Insieme a Fastlane avranno la meglio.

The New Day vs Chad Gable e Shelton Benjamin

Il match tra il New Day e Chad Gable con Shelton Benjamin viene vinto dai primi per schienamento di Xavier Woods su Benjamin. Anche questa volta però la sconfitta arriva a seguito di un errore dell'arbitro, che perde tempo per l'intromissione di Kofi Kingston e non conteggia un precedente pin di Shelton su Big E.

Mentre il New Day festeggia, fanno il loro ingresso i Bludgeon Brothers. I due Tag Team però si sfiorano soltanto, perché Harper ferma Rowan. Ancora non è arrivato il momento...

The Bludgeon Brothers vs Local competitors

The Bludgeon Brothers si accontentano così di sfidare ancora una volta dei competitori locali e l'unica differenza rispetto ai precedenti massacri è che almeno in questa occasioni i malcapitati hanno un nome e un cognome: Norval Rogers ed Eduardo Special. Pure a loro, in ogni caso, spetta la stessa fine dei precedenti.

AJ Styles vs Baron Corbin

Siamo arrivati così al main event della serata quello tra AJ Styles e Baron Corbin. Un gran bel match, in cui The Lone Wolf si dimostra in un'ottima forma e perde contro il campione WWE solo dopo il secondo Phenomenal Forearm subito. Subito dopo la conclusione della sfida, Kevin Owens e Sami Zayn irrompono e aggrediscono AJ Styles, ci pensa però Baron Corbin a fermarli, mettendo entrambi ko con l'End of Days. In vista di Fastlane sembra esserci un grandissimo equilibrio. E Dolph Ziggler ha guardato tutto dagli spogliatoi...

Mixed Match Challenge

Passiamo all'ultimo incontro della prima fase eliminatoria del Mixed Match Challenge, quello che vede Charlotte Flair e Bobby Roode affrontare Nia Jax e Apollo. A vincere sono i due di SmackDown (molto in sintonia), grazie allo schienamento Roode sul membro del Titus WorldWide. Al termine dell'incontro Nia Jax se l'è presa con Apollo, spintonando poi Titus O'Neil e colpendo Dana Brooke con un Samoan Drop.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.