Calcio a 5, domenica a Padova l'All Star Game: Ricardinho allenatore

Il campione d'Europa in carica sta recuperando dall'infortunio e si siederà in panchina. Guiderà una squadra di campioni nell'evento organizzato dal Petrarca Padova.

508 condivisioni 0 commenti

di

Share

In passato, tanti club hanno provato ad acquistarlo. L'ultimo è stato il Pescara, uscito allo scoperto nella scorsa stagione svelando i retroscena di un pour parler, poi svanito. Alla fine, ci è riuscito il Petrarca Padova, gloriosa società del calcio a 5 italiano ora a un passo dalla promozione in Serie A2. Ricardinho torna in Italia cinque anni dopo la sua prima e unica apparizione, quando nel 2013 giocò un'amichevole con il Portogallo: il giocatore più forte al mondo, fresco vincitore degli Europei, sarà l'ospite d'eccezione dell'evento All Star Game, domenica alle 21 al PalaGozzano di Padova.

Per l'occasione, O Magico – non potendo scendere in campo a causa dell'infortunio rimediato nella finale contro la Spagna – sarà a disposizione per foto e autografi, poi si accomoderà in panchina per guidare una squadra di assoluti top player del calcio a 5.

Tra questi, figurano Rubei (top scorer della Nazionale con 97 reti, ritiratosi lo scorso anno all'età di 50 anni), Honorio e Taborda, due della Luparense campione d'Italia, Fornari, autore del miglior gol del 2017, e anche Bargellini, storico capitano quando il Petrarca giocava in Serie A.

Le stelle del calcio a 5 a Padova

Ci sarà ovviamente anche tutta la squadra di casa, con in prima linea Foglia (Pallone d'Oro nel 2003), l'argentino Maina e l'ex capitano portoghese Arnaldo. L'obiettivo del club veneto è tornare ai livelli degli Anni 2000, ma il sogno del presidente Paolo Morlino è portare per davvero Ricardinho nel campionato italiano.

Un anno fa, dopo un'amichevole contro la Luparense, mi fecero la stessa battuta parlando di Foglia, che ora gioca con noi. Tutto può succedere...

Già, può succedere che Ricardinho si infortuni in finale e vinca l'Europeo, che venga in Italia e si improvvisi allenatore per un giorno. Può succedere, magari tra poco più di un anno, che la maglia del Petrarca la indossi per davvero.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.