Serie A, mistero Alisson: i tifosi non possono comprare la sua maglia

Alcune squadre sponsorizzate Nike, compresa la Roma, non mettono in vendita le casacche dei portieri. Il brasiliano: "Me lo dicono in tanti, è un peccato".

858 condivisioni 0 commenti

di

Share

Nonostante abbia passato un periodo difficile, che sembra essere ormai superato grazie alle ultime 3 vittorie in Serie A, i risultati di questa prima parte di stagione della Roma sono decisamente positivi e gran parte del merito va dato ad Alisson.

Il portiere brasiliano è stato assoluto protagonista dell'annata giallorossa e grazie a diverse prestazioni incredibili ha fatto cambiare idea a tutti gli scettici che pensavano non fosse pronto a raccogliere l'eredità di Szczesny.

Ora l'ex estremo difensore dell'Internacional è diventato un cardine della Roma di Di Francesco e un idolo per i tifosi, che però non troverebbero la sua maglietta nel caso la volessero comprare: incredibilmente infatti, la casacca di Alisson non è in vendita.

Alisson della Roma
La maglia della Roma di Alisson non è in vendita

Serie A, mistero sulla maglietta di Alisson: i tifosi non possono comprarla

In tutti i negozi, compresi gli store ufficiali del club capitolino, la maglietta di Alisson non risulta disponibile. Un caso molto strano, anche perché si parla di quello che è certamente il miglior portiere di questo campionato di Serie A.

Ma questa decisione non arriva dalla Roma: pare infatti che ci siano 4 squadre dei grandi campionati europei sponsorizzate dalla Nike che non hanno messo in vendita le divise dei propri estremi difensori. Oltre a quella del portiere giallorosso infatti non sono disponibili le maglie dei portieri neanche per Inter, Atletico Madrid e Metz.

Una scelta singolare, commentata sabato scorso persino dallo stesso Alisson in un'intervista rilasciata a Sportweek, il settimanale della Gazzetta dello Sport. Il brasiliano si è detto rammaricato viste le tante segnalazioni ricevute dai tifosi.

Me lo hanno detto in tanti, specie sui social. È davvero un peccato.

Un piccolo caso che sicuramente vorrà essere risolto dalla dirigenza della Roma, conscia che Alisson sia ormai uno dei giocatori più amati della rosa, visto che è grazie anche e soprattutto alle sue parate che i giallorossi sono terzi in Serie A e agli ottavi di Champions League.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.