Cristiano Ronaldo, 61 rigori in Liga: il pallone "salta" prima del tiro?

Abbiamo analizzato tutti i rigori calciati in campionato dal portoghese per capire se quello tirato contro il PSG rappresenti un unicum o meno.

3k condivisioni 0 commenti

di

Share

Cristiano Ronaldo ha segnato 61 rigori in Liga, li abbiamo rivisti tutti per capire se, come contro il PSG, gli fosse già successo di usare il piede d’appoggio per pestare con forza l’erba, facendo alzare il pallone per poi calciarlo. Gli ultimi due rigori calciati in campionato risalgono al 27 gennaio nel match contro il Valencia. Uno incrociando e l’altro aprendo l’interno. Ma no, in quel caso la palla non si era alzata.

Occhio però all’ultimo tirato al Bernabeu lo scorso 9 dicembre. Guardando e riguardando, studiando i replay quando Cristiano Ronaldo appoggia il piede sinistro, la palla in effetti si alza. Di fatto, la prova generale del rigore calciato con il PSG, la presa di confidenza con l’erba del Bernabeu, anche se la porta non è la stessa.

Se proprio volessimo trovare qualcosa di simile, ce n’è uno solo che si avvicina. Bisogna tornare al 31 dicembre 2016 contro l’Espanyol. Pallone più spostato verso destra rispetto al dischetto e in quel caso la palla non solo si era alzata, ma si era anche spostata verso destra.

Cristiano Ronaldo e i rigori: il pallone "salta" sempre prima del tiro?

Due rigori su 61 battuti così in Liga. Gli altri no, mai. Né in casa, né in trasferta. Cambia la posizione della palla, a volte esattamente sopra al dischetto, a volte leggermente sposata verso destra. Quel che non cambia mai, anche nei momenti di massima pressione, è la rincorsa. Uno, due, tre, quattro passi e al quinto tira, deciso.

Come fosse un verbale dal titolo "Il caso del rigore di Ronaldo", abbiamo raccolto le prove. Verdetto. Solo una volta si è preparato esattamente come contro il PSG, un'altra volta in modo simile. Quel che è certo è che tutte e tre le volte lo ha fatto al Bernabeu, dove conosce il terreno. Cristiano Ronaldo è lo studioso che cura ogni dettaglio per rimanere al top fisicamente e ora anche per calciare i rigori in modo innovativo. Insomma, quando ci sarà il prossimo rigore per il Real Madrid, sapete dove puntare lo sguardo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.