Serie A, che volata per la Champions League: sei squadre per due posti

La Roma sembra essersi ripresa dalla crisi, Inter e Lazio sono in difficoltà, il Milan è tornato e ha grande entusiasmo. Ma attenzione anche a Sampdoria e Atalanta.

124 condivisioni 1 commento

di

Share

Ora la classifica inizia davvero a essere intrigante. La corsa alla Champions League in Serie A è combattutissima. Con Inter, Roma e Lazio che hanno rallentato si è improvvisamente creato un po' di traffico. Il Milan è infatti una squadra completamente diversa rispetto a quella del girone d'andata. Ora può mettere in difficoltà chiunque. La Sampdoria in casa è la terza forza del campionato. E attenzione all'Atalanta.

La situazione, in attesa del posticipo di Serie A fra Lazio e Verona di questa sera, è la seguente: Roma terza a quota 50, Inter quarta a 48 e poi i biancocelesti a 46, con Sampdoria e Milan appaiate a 41. Infine c'è l'Atalanta a quota 38. Le tre che inseguono stanno però attraversando uno stato psico-fisico migliore rispetto alle squadre di Inzaghi, Spalletti e Di Francesco. Per questo la lotta è equilibrata.

La Roma fra dicembre e gennaio ha faticato parecchio, ora però ha inanellato tre vittorie di fila. Mentalmente la crisi è finita, i giallorossi appaiono però ancora lenti e impacciati. La squadra di Di Francesco si sta aggrappando alle giocate di Under. Senza di lui la classifica non sarebbe così positiva. Inoltre la Roma è impegnata in Champions League, competizione che potrebbe toglierle energie importanti per il campionato. Per questo deve guardarsi le spalle.

Vota anche tu!

Il Milan riuscirà ad arrivare in Champions League?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Serie A, la corsa alla Champions League

Il calendario ora non è semplicissimo per la Roma: nelle prossime due partite di campionato sfiderà prima il Milan all'Olimpico e poi il Napoli al San Paolo. Delicato anche il momento dell'Inter: nel prossimo turno di Serie A la squadra di Spalletti ospita il Benevento, poi Milan, Napoli e la Sampdoria a Marassi. Se i nerazzurri non dovessero riprendersi in tempo dalla crisi la classifica, giocoforza, si accorcerebbe notevolmente. La corsa alla Champions League della Lazio dipenderà anche dalla sfida di questa sera con il Verona. Vincendo i romani salirebbero al quarto posto in classifica, l'ultimo utile per arrivare alla fase a gironi della massima competizione europea. Per i biancocelesti più che il calendario del campionato (nelle prossime 5 partite incontra solo una delle prime 10 della classe) possono penalizzare i tanti impegni. Fra Europa League e Coppa Italia sono tanti e le energie, in questo momento, stanno venendo meno. Perdere punti in gare facili può essere però fatale.

Vota anche tu!

Chi rischia di più fra Inter e Roma?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Il Milan in questo momento è la squadra più in palla: sono ben 13 i punti conquistati nelle ultime 5. L'unico pareggio è arrivato a Udine, quando la squadra è rimasta in 10. L'entusiasmo è alle stelle. Con le sfide a Roma e Inter nelle prossime due di campionato Gattuso ha la possibilità di rilanciare definitivamente i rossoneri nella corsa alla Champions League. Più complicata la situazione di Sampdoria e Atalanta. I genovesi sono probabilmente la squadra mento attrezzata, ma in casa sono fortissimi: solo Juventus e Napoli hanno fatto meglio nel proprio stadio.

Se i blucerchiati dovessero compattarsi anche in trasferta, nulla sarebbe precluso. Infine l'Atalanta. Durante l'anno la squadra di Gasperini ha perso molti punti a causa delle coppe, ma il triplice impegno non durerà ancora a lungo. I bergamaschi dovranno inoltre giocare in casa sia la partita con l'Inter che quella con il Milan. Di imprese l'Atalanta negli ultimi due anni ne ha compiute diverse, ormai nessuno può sottovalutarli. Per questo la classifica è così intrigante: in Serie A ci sono sei squadre che possono (dichiaratamente o meno) puntare alla Champions League. Solo due alla fine potranno esultare.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.