Olimpiadi invernali, Pattinaggio figura: Cappellini-Lanotte da bronzo

Nella short dance la coppia azzurra realizza il record italiano di 76.57 e si piazza al quinto posto: la zona podio è distante appena 1.18, si può davvero sognare.

Anna Cappellini e Luca Lanotte da record alle Olimpiadi invernali

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Continua a dare soddisfazioni il pattinaggio di figura azzurro in queste Olimpiadi invernali. Nella notte, tra le coppie impegnate si è messa in luce quella composta dai campioni italiani, Anna Cappellini e Luca Lanotte, che chiudono addirittura al quinto posto dopo questo segmento con il punteggio di 76.57. È un nuovo record italiano, suddiviso tra la valutazione di 40 punti di technical elements e 46.57 per le componenti del programma.

Significa che nella giornata di domani, quando saranno assegnate le medaglie di questa disciplina delle Olimpiadi invernali, loro se la giocheranno per quella di bronzo.

A parte le prime due coppie in classifica, i mostruosi canadesi Tessa Virtue e Scott Moir (83.67, nuovo record del mondo) e i francesi Gabriella Papadakis e Guillaume Cizeron (81.93) oggettivamente troppo distanti, per il terzo posto resta aperta ogni possibilità. Attualmente l’ultimo gradino del podio è occupato dagli statunitensi Madison Hubbel e Zachary Donohue (77.75), seguiti dai connazionali, i fratelli Alex e Maia Shibutani (77.73).

Olimpiadi invernali, Pattinaggio di figura da bronzo

Guardandosi le spalle dai russi Ekaterina Bobrova e Dmitri Soloiev (75.47) e gli altri americani Madison Clock ed Evan Bates (75.45), insomma, i nostri azzurri possono davvero puntare in alto con la loro short dance a PyeongChang ballata sulle note di cha cha e samba.

Un po’ più dietro, invece, l’altro nostro duo, quello composto da Charlène Guignard e Marco Fabbri, che ha chiuso il primo segmento all’undicesimo posto con 68.16 punti.

Fari puntati dunque su Anna Cappellini e Luca Lanotte, attualmente separati solo 1.18 dalla settima medaglia italiana in queste Olimpiadi invernali, dopo gli ori di Arianna Fontana sui 500 metri dello Short Track e Michela Moioli nello Snowboard Cross, l'argento di Federico Pellegrino nella sprint in tecnica classica di sci nordico, più i bronzi di Dominik Windisch nella sprint di Biathlon, di Federica Brignone nello Slalom Gigante, e di Nicola Tumolero sui 10.000 metri del Pattinaggio di velocità. Con un punteggio come quello realizzato stanotte, Cappellini e Lanotte possono davvero sognare di aggiungersi a questi nomi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.