Bundesliga, Borussia Dortmund: Reus torna al gol dopo 274 giorni

Il tedesco è tornato a esultare dopo più di 8 mesi nel match vinto 1-0 dai gialloneri sul campo del Gladbach: l'ultima gioia risaliva al 20 maggio 2017 contro il Werder.

2k condivisioni 0 commenti

Share

Duecentosettantaquattro giorni. Tanti ne erano passati dall'ultimo gol di Marco Reus con la maglia del Borussia Dortmund. Anzi, dagli ultimi due. Il 20 maggio 2017 il fantasista tedesco segnava una doppietta nel 4-3 delle Vespe sul Werder e regalava ai suoi la qualificazione diretta in Champions League. Poi la rottura parziale del legamento crociato del ginocchio sinistro, subita nella finale di Coppa di Germania, lo ha allontanato nuovamente dal campo di gioco.

Il classe '89 ha affrontato l'ennesimo percorso riabilitativo della sua carriera ed è tornato sul prato verde lo scorso 10 febbraio nel 2-0 del Dortmund sull'Amburgo, 259 giorni dopo l'infortunio-

Ieri contro il Borussia Moenchengladbach ha giocato la terza partita di fila da titolare (in settimana è sceso in campo anche in Europa League nel 3-2 sull'Atalanta) ed è tornato al gol. Al 32' ha ricevuto da Schürrle, ha controllato il pallone e con un destro potente ha gonfiato la rete interrompendo un digiuno che è sembrato a tratti infinito. Adesso Reus non vuole più uscire dal campo né smettere di segnare: c'è una convocazione al Mondiale da conquistare. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.