Bundesliga, Reus-gol: Borussia Moenchengladbach-Borussia Dortmund 0-1

I gialloneri, prossimi avversari europei dell'Atalanta, vincono la terza gara di fila e salgono al secondo posto in classifica superando il Lipsia.

838 condivisioni 0 commenti

di

Share

Vincere per uscire dalla crisi, vincere per confermare il trend positivo. Borussia Moenchengladbach e Borussia Dortmund arrivavano a questa partita in situazioni diverse ma con un grande bisogno di punti. La classifica della Bundesliga è corta, molto corta, per questo ogni risultato può essere importante. Decide la partita il gol dell'ex Marco Reus al 32'. Non segnava dal 20 maggio 2017. I gialloneri salgono così momentaneamente al secondo posto in classifica. L'Atalanta, che giovedì ospiterà la squadra di Stoger nel ritorno dei sedicesimi dell'Europa League è avvisata.

Bundesliga, Borussia Moenchengladbach v Borussia Dortmund: la gara

I segnali che arrivano sono incoraggianti. Il Borussia Dortmund non è al top della forma, i vari Reus, Gotze e Schurrle stanno ritrovando la condizione, ma, visti i lunghi infortuni, durante la partita si prendono delle lunghe pause e non riescono a tenere il ritmo alto come sanno fare. La partita l'ha fatta il Borussia Moenchengladbach che però è stato troppo impreciso in fase conclusiva.

I gialloneri però dietro concedono parecchio. Al 13' prima, colossale palla gol per i padroni di casa: Hofmann serve Stindl che prova ad allargare per Hazard, il pallone viene però deviato da Weigl e torna al capitano dei Fohlen che si ritrova solo contro Burki che si esalta. Il Dortmund prova ad addormentare la partita, il Gladbach a partire in contropiede. Di occasioni non ce ne sono molte: al 21', su cross di Hofmann, Bobadilla è in ritardo, al 22' Bobadilla, ancora lanciato da Hofmann, si scontra con Burki. Al 28' Bobadilla riesce a saltare Sokratis, da buona posizione però manca incredibilmente la porta.

Al 32', a sorpresa, il gol del Dortmund: Gotze allarga per Schurrle sulla sinistra, André punta Ginter e mette in mezzo, velo di Gotze a favorire Reus che batte Sommer con un tiro che sbatte sulla traversa e rimbalza poi in porta. Al 42' il Gladbach pareggia su punizione: sul tocco di Bobadilla Vestergaard è però in fuorigioco. L'arbitro annulla con l'aiuto del Var.

Il Gladbach crea, ma Burki è insuperabile

Nella ripresa il Borussia Moenchengladbach aumenta la pressione, ma Burki è davvero in giornata di grazia. Al 55' il Gladbach ha una tripla palla gol: Stindl calcia dal limite, Burki si allunga e respinge, arriva Bobadilla, ma anche la sua conclusione viene parata da Burki, mentre Hofmann manca il bersaglio. Al 59' Hazarda calcia alle stelle. Al 61' ci riprova Reus, questa volta però Sommer è attento. Col passare dei minuti il Dortmund sparisce.

Al 70' ci prova Elvedi, al 76' Bobadilla, in entrambi i casi Burki è reattivo. All'82' Stindl prova a lanciare Hazard, ma il portiere svizzero lo anticipa in uscita. Finisce così, col Dortmund che vincendo sale al secondo posto. Ma dietro i gialloneri ballano eccome.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.