Liga, il Barcellona torna a vincere: 2-0 a Eibar, ma che fatica!

Contro i baschi Luis Suarez e Jordi Alba sbloccano il Barcellona dopo due pareggi. Eguagliato il record d'imbattibilità di Guardiola.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Una faticaccia, il ritorno alla vittoria per il Barcellona. Contro i baschi di Mendilibar, una delle formazioni più in forma della Liga, ci vuole il ritorno al gol di Luis Suarez. Su assist, neanche a dirlo, di Leo Messi: un passaggio che solo uno come lui avrebbe potuto anche solo immaginare. Con la rete al 16', il Pistolero spezza un digiuno di due giornate (allunga a tre invece la Pulga). Il 2-0 finale, all'88, è invece merito di Jordi Alba: dopo i due pareggi contro Espanyol e Getafe, i blaugrana ritrovano così i tre punti.

Una vittoria pesante e storica, quella di Ipurua. Pesante per la classifica: i blaugrana allungano in vetta a +10 sull'Atletico Madrid, impegnato domani in casa contro l'Athletic Bilbao. Storica, perché i catalani non perdono ormai da 31 partite di campionato (comprese le ultime 7 della scorsa stagione): eguagliato il record culé di Guardiola del 2010/11.

Un traguardo prestigioso, raggiunto nel fine settimana che precede la supersfida degli ottavi di Champions League: martedì il Barcellona andrà in scena contro il Chelsea allo Stamford Bridge. Di energie, però, la squadra di Ernesto Valverde ne ha lasciate in abbondanza sul campo di un Eibar mai domo. I baschi si arrendono dopo due successi di fila, ma solo dopo aver impegnato la capolista fino all'ultimo istante (e anche dopo l'espulsione al 66' di Orellana).

Liga, Luis Suarez ritrova il gol e il Barcellona torna alla vittoria

Un palo dopo 37 minuti, un assist non capitalizzato da Aleix Vidal nel finale di partita. Ma soprattutto, il filtrante fantascientico che al quarto d'ora manda in porta Luis Suarez: Messi non ritrova il gol, ma inventa per l'amico fraterno e decide alla sua maniera la battaglia di Ipurua. Neanche una volta sotto di un uomo, la formazione di Mendilibar - allontanato nel finale per proteste - alza bandiera bianca contro la prima in classifica. Almeno fino alla rete della sicurezza di Jordi Alba, che spegne l'arrembaggio dei padroni di casa.

Valverde, che concede a Coutinho solamente mezz'ora nella ripresa, raggiunge così quota 24 giornate senza ko in campionato. Se a queste sommiamo le sette gare finali della scorsa Liga, ecco che il Barcellona eguaglia il record storico d'imbattibilità del club: una serie positiva di 31 match, che reggeva ormai dall'aprile 2011, con Pep Guardiola in panchina. Ma soprattutto, i blaugrana ritrovano il successo dopo due pareggi. Il modo migliore per presentarsi al gran galà di Champions League contro il Chelsea di Antonio Conte.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.