Real Madrid, distorsione al ginocchio per Kroos: PSG a rischio

A rendere note le condizioni del tedesco ci ha pensato il club merengue nel bollettino medico diramato sul sito ufficiale. Ancora incerti i tempi di recupero.

666 condivisioni 0 commenti

di

Share

Nel suo momento migliore Toni Kroos deve fermarsi. In una stagione non esaltante, per lui come per il suo Real Madrid, la serata del Bernabeu che ha rilanciato le ambizioni europee di club in difficoltà poteva essere il giusto trampolino per poter tornare ad alti livelli.

Con il Barcellona in fuga nella Liga l’obiettivo primario dei Blancos è uno solo: la conquista alla Champions League. Le gare che determineranno l’esito della stagione della squadra di Zidane saranno dunque di caratura europea: il sogno di centrare un nuovo trionfo nella coppa del Vecchio Continente tiene viva la speranza di stravolgere l’esito di un’annata che fino a pochi giorni fa si sarebbe potuta definire tutt’altro che positiva.

Kroos è stato uno dei protagonisti della sfida con il PSG: suo lo spunto che ha portato alla trattenuta di Lo Celso in area di rigore da cui è nato il gol dell’1-1 di Cristiano Ronaldo. Non solo qualità, ma anche tanta quantità nel 90 minuti di Madrid, alla luce dei 13 km macinati sul rettangolo verde.

Real Madrid, infortunio per Kroos

L’adrenalina del big match degli ottavi di finale di Champions League gli ha permesso di stringere i denti. Il duro scontro con Mbappé ha causato il movimento innaturale del ginocchio sinistro, ma il dolore è diventato insopportabile solo dopo il triplice fischio che ha decretato la vittoria dei suoi.

A rendere note le condizioni del ginocchio di Kroos ci ha pensato il club merengue nel bollettino medico diramato sul sito ufficiale del Real Madrid

Dopo i test effettuati oggi dal nostro giocatore Toni Kroos, è stata diagnosticata una distorsione al legamento collaterale laterale del ginocchio sinistro.

Non ci sono indicazioni sui possibili tempi di recupero, ma per Kroos il rischio di dover saltare la gara di ritorno contro la formazione di Emery è concreto. Meno di tre settimane per recuperare e tornare ad aiutare i suoi compagni in una sfida quanto mai delicata che si terrà il 6 marzo a Parigi. Nei prossimi giorni le sue condizioni verranno ulteriormente valutate, per la prossima settimana è in programma il ritorno al lavoro tra palestra e piscina. Zidane trema, il Real Madrid ha bisogno di lui.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.