Serie A, Fiorentina: "Inaccettabili le proteste della Juventus"

Durante la sfida di venerdì scorso ci sono stati alcuni episodi dubbi che nemmeno il VAR ha risolto completamente. Il vicepresidente viola Salica è tornato sulle polemiche.

564 condivisioni 1 commento

di

Share

Il derby, si sa, dura tutto l'anno. Anche quando non si tratta di una stracittadina ma di una sfida talmente sentita che l'atmosfera è ugualmente incandescente. Un po' come quella che in Serie A si vive quando si affrontano Fiorentina e Juventus. Città divise da centinaia di chilometri, ma per i toscani è comunque la partita più sentita dell'anno.

Per questo, indipendentemente dal risultato, si parla della partita per settimane sia prima che una volta disputata. Se poi ci sono polemiche il tutto si amplifica: gioia, dolore, rabbia ed entusiasmo. Venerdì scorso, durante l'anticipo di Serie A tra Fiorentina e Juventus, ci sono stati diversi episodi discussi.

Sullo 0-0 l'arbitro Guida ha infatti assegnato un rigore in favore della Viola, ma dopo esser stato contattato dal VAR che gli segnalava un fuorigioco è tornato sui suoi passi senza guardare le immagini. Niente rigore, ma comunque tante polemiche. Anche se capovolte. Un attimo prima si lamentavano i giocatori della Juventus, poi quelli della Fiorentina.

Vota anche tu!

Ha ragione la Fiorentina a lamentarsi?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Serie A, continuano le polemiche per Fiorentina-Juventus

Gino Salica, vicepresidente della Fiorentina, è tornato a parlare della partita persa dai viola contro la Juventus venerdì scorso. Ha parlato di disagio profondo, perché vedere l'arbitro circondato dai giocatori bianconeri non gli è piaciuta affatto.

Per noi è inaccettabile che soltanto certe squadre possano protestare così. Tutta Italia ha visto cosa è successo, perché gli consentono di protestare così? Con il presidente Cognigni stiamo pensando a un'operazione per portare ai livelli giusti quello che è un disagio profondo.

Secondo la Fiorentina questo è uno dei veri problemi della Serie A e di tutto il calcio italiano. Una situazione che non va sottovalutata in nessun modo:

Si parla molto della credibilità del nostro calcio, della mancata qualificazione ai Mondiali, del commissariamento di Lega e FIGC, aggiungendoci questi episodi si fatica a risolvere il problema.

Polemiche, discussioni, dubbi. Il derby, si sa, dura tutto l'anno. Anche quando si parla di Fiorentina-Juventus e specie quando ci sono polemiche arbitrali.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.