Champions League, il discorso di Unai Emery prima di Real Madrid-PSG

L'indiscrezione è del sito francese Paris United

457 condivisioni 0 commenti

Share

Il primo round della sfida stellare di Champions League tra Real Madrid e PSG è andato a Cristiano Ronaldo e compagni. Dopo il vantaggio di Rabiot, i parigini si sono fatti prima recuperare e poi superare dalla doppietta di CR7 e dal gol di Marcelo.

Una sfida sulla distanza dei 180' decisiva per entrambe le squadre, per motivi differenti. Se per gli uomini di Zidane il passaggio ai quarti di finale di Champions League è praticamente obbligato per provare a salvare la stagione, per il PSG è giunta l'ora della verità.

Il club francese è chiamato a dimostrare finalmente il suo valore anche in Europa, per giustificare le centinaia di milioni spese nel calciomercato, e per cancellare il 6-1 dell'anno scorso contro il Barcellona. 

Champions League: il discorso di Emery prima di Real Madrid-PSG

Unai Emery, prima che sulla tattica, ha provato a lavorare sulla testa dei giocatori. Con tutti gli occhi del mondo addosso, per dimostrare che il PSG può finalmente prendersi in Champions League un posto tra le grandissime d'Europa. Il sito Paris United ha pubblicato nelle scorse ore le parole che l'allenatore parigino ha rivolto ai suoi uomini. 'Un discorso per la Storia', che almeno nella partita di andata sembra non aver dato i suoi frutti. Ma il discorso qualificazione è ancora apertissimo, e si deciderà al Parco dei Principi.

Questa sera abbiamo un opportunità, battere i campioni d'Europa e farlo di fronte agli occhi del mondo intero. O mandiamo un segnale forte e dimostriamo di avere carattere, dando battaglia con aggressività e con tutto quello che ne deriva, o andrà a finire come l'anno scorso. Io ho fatto la mia scelta, e voi dovrete fare lo stesso. In campo sarà battaglia per 90 minuti, ma attenti a non prendere cartellini inutili.

Dovremo essere uniti come se fossimo tutti fratelli, per combattere e proteggerci uno accanto all'altro.

Vinceremo questa guerra perché siamo il PSG. E lo faremo! Non dobbiamo pensare a quello che è successo l'anno scorso. Dobbiamo dimenticarlo, e per farlo dobbiamo vincere. Dobbiamo fare tesoro di quella esperienza per evitare che accada di nuovo. Non ci sarà posto per la stanchezza stanotte. Ci sarà posto solo per determinazione e forza di volontà.

Mi fido di voi. Siete i migliori, lo so, lo vedo. Ma tocca a voi dimostrarlo ... a voi stessi, al mondo, al calcio, all'intero pianeta! So chi sarà della partita. E so chi non giocherà. E so che quelli che giocheranno lo faranno con determinazione, e quelli che non giocheranno saranno determinati quando sarà il loro turno. In campo non sarete solo 11. Ci sarà Parigi con voi, non dimenticatelo! Abbiamo una meravigliosa opportunità. Possiamo dimostrare a tutta l'Europa chi siamo, e non è una possibilità che si ripeterà ogni anno.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.