Serie A, Sarri e il calendario: "Follia giocare 60 ore dopo Napoli-Lipsia"

Il tecnico critica il calendario alla vigilia della sfida di Europa League contro il Lipsia.

892 condivisioni 0 commenti

Share

Un pensiero già espresso in passato e ribadito alla vigilia della sfida di Europa League tra il suo Napoli e il Lipsia. Maurizio Sarri torna a criticare il calendario e gli impegni ravvicinati. Lo fa nella conferenza stampa di presentazione del match contro i tedeschi in programma domani al San Paolo alle 21.05. 

L'Europa League - ha esordito Sarri - è un torneo che ha grande fascino ma rasenta la follia. Affronteremo il Lipsia giovedì alle 21.05 e torneremo in campo 60 ore dopo (domenica alle 15 è in programma Napoli-Spal al San Paolo, ndr), è una follia. Il Lipsia invece giocherà lunedì. Questo è una competizione che genera molto stress, ma noi non vogliamo snobbarla. 

Cosa che invece sembrano aver fatto i tifosi del Napoli, visto che il San Paolo sarà quasi deserto: 

I tifosi hanno più aspettative a livello nazionale, in ogni caso spero che decidano all'ultimo di venire in molti. Noi dobbiamo trovare le giuste motivazioni che in gare europee ci sono sempre. Avremo problemi numerici ma ci teniamo a fare bene nonostante il turnover. Il gruppo deve crescere sotto questo aspetto mantenendo sempre la stessa mentalità anche con interpreti diversi. Poi è vero che adesso siamo concentrati su qualcosa di diverso (lo Scudetto, ndr) e credo sia giusto così perché per vincere in Europa devi prima importi in Italia. 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.