Serie B, che multa per il Palermo: 10mila euro per un cono gelato

La curiosa ammenda dopo la partita persa in casa contro il Foggia. Il cono ha colpito l'arbitro "senza conseguenze lesive".

Palermo multato di 10mila euro dopo la sfida al Foggia per un cono gelato lanciato dagli spalti Twitter.com

356 condivisioni 0 commenti

di

Share

Doppia beffa per il Palermo. Alla sconfitta interna incassata contro il Foggia nel Monday Night nella 25esima giornata di Serie B, il club rosanero somma l'amarezza per una una multa difficile da digerire: termine calzante, se legato alle cause del provvedimento. Un cono gelato lanciato all'indirizzo dell'arbitro dell'incontro, Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta.

Minuto 68, padroni di casa avanti per 1-0: rosanero appena rimasti in 10 uomini per una dura entrata sul foggiano Gerbo da parte del numero 10 Coronado, costata l'espulsione diretta al centrocampista allenato da Bruno Tedino. Negli attimi successivi all'esibizione del cartellino rosso, qualcuno tra i tifosi seduti in Tribuna Montepellegrino mette nel mirino l'arbitro con un curioso quanto insolito oggetto contundente: un cono gelato, fuori stagione viste le temperature, che tocca il direttore di gara, senza conseguenze, come si evince dal referto del Giudice Sportivo pubblicato sul sito della Lega B.

Ammenda di € 10.000,00 alla Società Palermo per avere, al 23° del secondo tempo, lanciato un cono gelato che colpiva il Direttore di gara, senza conseguenze lesive; recidiva; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all'art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Multa di 10mila euro per un con gelato lanciato dagli spalti dello stadio Renzo Barbera. Nella terra delle cassate e delle granite. Non è uno scherzo di Carnevale ma l'esito di un posticipo di Serie B che ha visto il Foggia rimontare grazie alle reti di Duhamel e Kragl lo svantaggio dettato dalla rete di Nestorovski su calcio di rigore e decretare la seconda sconfitta consecutiva per la formazione di Tedino, reduce dal ko per 4-0 maturato nel turno precedente sul campo dell'Empoli.

Serie B, multa di 10mila euro per un cono gelato al Palermo
Serie B, Palermo multato di 10mila euro per un cono gelato lanciato dagli spalti

Serie B, Palermo multato di 10mila euro per un cono gelato

Il club di Maurizio Zamparini dovrà così pagare un'ammenda di 10mila euro: un conto salatissimo, se ci trovassimo in un bar o in una gelateria. Multa alla quale sul campo il Palermo dovrà sommare l'assenza per un turno del brasiliano Igor Coronado, cacciato dal campo al 68' per un'entrata fallosa che ha compromesso il risultato della partita. Chissà come l'avrà presa il patron rosanero, che già si era espresso con termini severi sul risultato della partita attraverso il sito ufficiale del club:

Una bruttissima sconfitta, una squadra che vuole andare in Serie A non può essere in vantaggio di un gol fino a 15 minuti dalla fine e perdere poi la partita. Abbiamo perso la bussola.

A preoccupare, quindi, è il rendimento della squadra, oggi terza in classifica e distante tre punti dalla vetta della Serie B, occupata da Empoli e Frosinone. Certamente, però, il Palermo non avrà gradito questa ammenda salata: idea difficile da accostare a un cono gelato. Pagato 10mila euro.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.