Milan, come sarà la maglia Puma 2018/2019?

Da luglio addio all’Adidas, ufficiale l'accordo pluriennale con il fornitore della Nazionale italiana. Sul web spuntano le prime ipotesi del nuovo kit.

871 condivisioni 1 commento

di

Share

In attesa di scoprire dove gli ultimi mesi della stagione porteranno i rossoneri di Gattuso in Serie A ed Europa League, il Milan ha già scelto a chi affidarsi per le maglie da gioco della stagione 2018/2019: dopo 20 anni di sodalizio con Adidas, subentrerà Puma. Il rapporto con il fornitore, tra gli altri, della Nazionale italiana di calcio, avrà durata pluriennale ed è stato annunciato con una campagna social che comprende anche un video con San Siro sullo sfondo e un brano cantato per l'occasione dal rapper Ernia.

Sul web, tifosi e appassionati di kit da gioco si sono subito concentrati sul toto-maglia: il nuovo abbigliamento in casa Milan ha attirato centinaia di pareri e tentativi di indovinare quale sarà il design della prossima annata.

L'accordo tra Puma e Milan era nell'aria già da ottobre, ma è diventato ufficiale solo nelle scorse ore. Le cifre dell'accordo non sono state ancora confermate da entrambe le parti, ma al club rossonero dovrebbero arrivare tra i 10 e i 15 milioni di euro all'anno, a fronte dei 20 sin qui percepiti per stagione dall'Adidas.

A tentare di anticipare tutti nel design della prossimo kit da gioco milanista nell'inverno 2016, quando sembrava che il rapporto tra il club e l'azienda con radici in Germania - la cui chiusura era stata annunciata il 23 ottobre 2017 - potesse proseguire, era stato il portale specializzato Footy Headlines.

Previsioni evidentemente disattese dai fatti. Dalla stagione 2018/2019 il Milan vestirà Puma: un sodalizio sul quale più di qualcuno in rete ha provato a giocare d'anticipo. Tra i modelli che più di tutti hanno catturato l'attenzione, quelli proposti dalla pagina Twitter Calciomercato Milan e dal visual designer Matteo Caputo per Nss Sports.

Maglia Milan by Puma, l'idea di Matteo Caputo per la stagione 2018/2019Nss Sports
Maglia Milan by Puma 2018/2019, l'idea di Matteo Caputo

Il Milan 2018/2019 vestirà Puma: il web immagina la maglia che sarà

La linea studiata negli esempi proposti resta vicina alla tradizione: linee verticali rosse e nere più strette del solito, stemma allungato con stelletta in bella vista e colletto con bordo nero per la prima maglia, base bianca con trama grigia a bande irregolari per la maglia da trasferta. Un tentativo di non rompere con la storia e il classico design scelto dal Milan.

L’altra serie di maglie da gioco targate Puma che il Milan potrebbe indossare nella stagione 2018/2019 è stata ideata dal portale FootballNerds.it, che si è affidato all’estro del romano EZ Design. La prima maglia è della tipologia tatoo: aderente, con alle spalle due diavoli neri risalenti al 1979, l’anno in cui il Diavolo celebrò la vittoria del decimo scudetto. I colori? Ovviamente il rosso e il nero, a bande verticali. La seconda maglia è quella che più ruba l’occhio: sullo sfondo bianco campeggia la stampa in sublimazione di una mappa di Milano nel '500, in grado di occupare petto e maniche. EZ Design ha anche ideato la terza maglia: base nera, con croce rossa che coinvolge anche bordi e colletto. Innovazione nel segno di una tradizione cromatica da rispettare, in onore alla celebre frase di Herbert Kilpin, uno dei fondatori e primo allenatore del Milan:

Saremo una squadra di diavoli. I nostri colori sono il rosso come il fuoco e il nero come la paura che incuteremo nei nostri avversari.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.